Ecima 2018, la Suzuki cala l'asso con la RM-Z250 2019

Ecima 2018, la Suzuki cala l’asso con la RM-Z250 2019

Gli appassionati di cross hanno un ottimo motivo per visitare lo stand di Suzuki ad Ecima 2018 con la presentazione della nuova RM-Z250 2019

Gli appassionati di cross hanno un ottimo motivo per visitare lo stand di Suzuki ad Ecima 2018. La Casa di Hamamatsu presenta la RM-Z250 2019, moto che segna una rivoluzione nella classe quarto di litro. Utilizzando tutta l’esperienza maturata con il modello 450, gli ingegneri hanno raggiunto un equilibrio ottimale, capace di soddisfare gli agonisti e gli amatori che cercano un mezzo dalle prestazioni elevate ma sempre poco impegnativo e affidabile.

Eicma 2018, Suzuki pensa agli amanti del cross

Il lavoro si è sviluppato in tutti e tre gli ambiti capaci di portare la performance a un livello superiore: “Run”, “Turn” e “Stop”, ovvero motore, rendimento in curva e frenata. Il motore offre una risposta più pronta, grazie a un aumento della potenza massima pari a circa il 5% e a una maggior disponibilità di coppia a tutti i regimi.

Suzuki si è poi concentrata per migliorare l’agilità e la rapidità con cui la moto scende in curva progettando un nuovo telaio e forcellone, entrambi in alluminio, scegliendo anche una nuova forcella. La frenata è ora più modulabile e incisiva grazie anche al nuovo disco anteriore da 270 mm. A rendere la RM-Z250 2019 ancora più competitiva sono poi il Suzuki Holeshot Assist Control (S-HAC), che migliora lo scatto in partenza, e un raffinato sistema di gestione della trazione, che dosa la potenza per migliorare la motricità su ogni fondo.

GSX-S750 35 kW: divertimento per tutti

A EICMA Suzuki introduce la versione depotenziata a 35 kW della GSX-S750. Grazie a lei anche i titolari di patente A2 potranno saltare in sella all’affascinante naked di Hamamatsu, diretta discendente della GSX-R750. In questa configurazione la GSX-S750 si rivela ideale per chi voglia avvicinarsi gradualmente al mondo delle naked, con un’erogazione piena e progressiva e una ciclistica perfettamente a punto. Le sue dimensioni compatte hanno permesso agli ingegneri di realizzare una moto equilibrata a qualsiasi andatura. La linea atletica richiama quella della muscolosa GSX-S1000, da cui eredita anche la ricca strumentazione digitale. Nella dotazione spicca, inoltre, il controllo elettronico della trazione più raffinato della categoria, regolabile su tre livelli e disattivabile.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *