Motori: il mercato campano secondo Maurizio Dotoli

Maurizio Dotoli, riferimento a Napoli di marchi importanti sia delle 2 sia delle 4 ruote, ci illustra l’andamento del mercato all’ombra del Vesuvio.

Un mercato che lascia ben sperare per il futuro: “I primi – spiega Dotoli due mesi sono stati sotto tono, mentre a marzo è rinata la voglia di motori. Aprile, poi, è iniziato sotto una buona stella. La regina del mercato è la nuova Moto Guzzi TT 85 che suscita molto interesse, chiedono di provarla motociclisti che vengono dai marchi più disparati. Molto interessante, poi, è la nuova formula Moto Guzzi-Ride Now; in sostanza è una vendita con patto di riacquisto, dove la casa madre assicura l’acquisto della moto dopo vari mesi, con l’inserimento nel finanziamento di rate basse e l’estensione della garanzia. La gamma V7 tira sempre, con numeri importanti. Royal Enfield punta molto sulle bicilindriche che hanno bisogno di essere conosciute per farne apprezzare la validità. Il modello più gettonato rimane l’Himalayan.  Mv Agusta è una casa che vendo molto all’estero ma in Italia; si vendono i prodotti top non quelli base. A giugno avremo i test bike Made in Mv Agusta. Askoll, in attesa degli ecoincentivi, riscuote sempre più curiosità; ci sono prospettive interessanti. L’ecobonus, però, doveva essere creato diversamente. Per quanto riguarda la Moto Morini, siamo in attesa della nuova Milano. E’ una casa che abbisogna di tempo per rimettersi in moto dopo la cessione; speriamo sia la volta buona. Per la Norton siamo in attesa di nuove versioni, con prezzi più contenuti. Il settore delle Minicar suscita interesse seppur di nicchia. La Campania sia assesta su buoni livelli di vendita”.