DotoliM2: il test della Royal Enfield Classic 350

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
royal enfield

La Royal Enfield vive una fase di forte slancio grazie ad una gamma completa nella fascia delle medie cilindrate.

Negli ultimi anni ha guadagnato sempre più clienti grazie alla filosofia di abbinare il carattere, l’originalità, la storia alla modernità e alla semplicità.

Un mix che è possibile trovare anche nella nuova Classic 350

Grazie alla DotoliM2, dealer ufficiale a Napoli, abbiamo scoperto come si comporta nelle strade cittadine partenopee e sul tratto autostradale che collega la città del Vesuvio con quella del popolo degli irpini, Avellino.

Tecnica

La moto ha un’anima vintage ed è essenziale. Il telaio è a doppio tubo, la forcella è da 41 mm, al posteriore lavorano due ammortizzatori e i due freni a disco (anteriore da 300, posteriore da 270 mm) sono abbinati a pinze ByBre. Lo pneumatico anteriore è da 100/90-19, quello posteriore è da 120/80-18. Il monocilindrico è un corsa lunga raffreddato ad aria e olio ed offre una potenza massima di 20,2 Cv a 6.100 giri ed una coppia di 27 Nm a 4.000 giri. La tonalità allo scarico p piacevole mentre le vibrazioni sono davvero minime.

In sella

La sella è ampia e comoda. Grazie al baricentro basso e all’ampio angolo di sterzo, il peso non si avverte neanche nelle manovre da fermo. La postura espone il busto alla pressione dell’aria; solo dopo i 110 Km/h inizia ad essere fastidiosa.

Rilassante e divertente

Quando si guida la Classic 350 la vita diventa rilassante e può essere anche divertente. Nel traffico cittadino questa Royal Enfield è agile grazie al grande diametro delle ruote e al raggio di sterzo. La sella confortevole, poi, insieme ad una forcella più che discreta, aiutano a digerire le asperità del manto stradale. Il motore è immediato nell’utilizzo e le dimensioni complessive agevolano sia nel divincolarsi tra le auto sia nel permettere di mettere entrambi i piedi a terra. La Classic diventa divertente sulle statali grazie ad una ciclistica ben bilanciata che  permette di entrare, nei limiti delle prestazioni del suo motore, senza alcun patema. La Classic 350, anzi, piega che è un piacere anche se le pedane subito toccano terra. In autostrada se la velocità di crociera non supera i 110 Km/h, la situazione è più che buona nonché poco affaticante. I consumi, infine, sono irrisori: scendere sotto i 30 Km al litro è praticamente impossibile.

Emblema della Royal Enfield

“La Classic, spiega lo store manager Maurizio Dotoli, è l’emblema della storia della Royal Enfield. Il suo è stato uno dei restyling più attesi ed è il modello più longevo in produzione. Il look è fedele agli stilemi del nome ed è stata tanto migliorata nella sostanza. E’ una moto dalla grande personalità, dal bel sound e dalle prestazioni interessanti. Le colorazioni sono fantastiche e la gamma accessori è molto nutrita. La risposta del mercato è stata subito buona grazie anche ad un prezzo d’attacco fantastico e dalla alta qualità percepita. Come DotoliM2 offriamo, poi, finanziamenti a tasso 0 o mini rate accattivanti. Se volete scoprire come va in prima persona, basta recarsi presso la nostra sede di Agnano alla Via Pisciarelli n° 69 e prenotare un test ride. Royal Enfield avanti tutta!”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.