2020: gli auspici di Maurizio Dotoli

 2020: gli auspici di Maurizio Dotoli

Il 2020 è iniziato e per Maurizio Dotoli, imprenditore e appassionato partenopeo impegnato nel settore delle due e quattro ruote, ci sono tante aspettative e traguardi da raggiungere.

“Trattiamo – spiega Dotoli – prodotti che sono di nicchia nei settori di riferimento. Da Moto Guzzi mi aspetto un maggiore incremento del volume di vendita, specie grazie alla richiestissima V85TT, che ha sorpreso tutti. In attesa di una gamma dedicata su base meccanica della V85, anche la V7, per le tante qualità, credo sarà un cavallo vincente”.

Royal Enfield e Norton

“Della prima se l’Himalayan è e sarà una certezza, ci aspettavamo qualcosina di più dalle biclindriche, moto fantastiche che ancora non hanno espresso le loro enormi potenzialità; il 2020 sarà, a mio avviso, il loro anno. Di Norton, se la Brexit non influirà, per fine anno ci aspettiamo le nuove Atlas Nomad, che dovrebbero rilanciare, finalmente, il glorioso marchio”.

La bellezza in chiave Mv Agusta

“La casa italiana ha rivoluzionato la sua filosofia con l’ingresso della proprietà russa. E’ stato presentato un piano quinquennale intrigante e già per i prossimi mesi la linea rosso sarà un motivo in più per salire in sella alle moto di Schiranna. Va detto che da inizio anno c’è l’offerta che prevede 3 anni di manutenzione e garanzia inclusi nel prezzo”.

In attesa di Moto Morini

“Le novità viste all’Eicma fanno ben sperare ma per la casa di Trivolzio questi saranno 12 mesi di transizione”.

Il presente e il futuro elettrico

“Con Askoll abbiamo la possibilità di accontentare tutte le richieste di mobilità, anche quelle professionali, urbana. Per decollare, però, l’utenza partenopea deve orientarsi verso prodotti sicuri e omologati. La mia idea, infatti, di mobilità elettrica deve essere responsabile e evoluta; invece si preferiscono veicoli non omologati e pericolosi”.

Il domani con uno sguardo al passato

“Il nostro settore d’epoca rappresenta un punto di riferimento molto apprezzato da una clientela soprattutto nazionale. I caratteri imprescindibili delle nostro moto e auto sono la genuinità e la qualità”.

Microcar sicure e ecologiche

“Anche qui ci sono interessanti novità specie da parte della Ligier. Quest’ultima, infatti, ha deciso di puntare forte anche sui veicoli elettrici; per quest’anno auspico una normativa che favorisca per davvero questo tipo di vetture. Aixam e Chatenet, poi nei prossimi mesi mostreranno novità che punteranno su consumi sempre più bassi e su maggiore sicurezza. Le ridotte dimensioni e la possibilità di parcheggio negli stalli riservati alle le moto sono le armi sulle quali puntare per aumentarne la diffusione”.

Cara assicurazione…

“Purtroppo il nostro settore è fortemente penalizzato da quella che è una vera e propria discriminazione territoriale ossia quella dei premi assicurativi. Fino a quando non ci sarà un freno alla loro ingiustificata crescita, il mercato legato all’universo dei motori da Roma in giù non potrà mai decollare”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *