Mercato moto, ANCMA: immatricolazioni di aprile a -8,9%

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Le incertezze legate alla situazione internazionale e le difficoltà che subiscono globalmente la catena di approvvigionamento e la logistica rallentano ancora il mercato delle due ruote a motore. Sebbene il primo quadrimestre 2022 registri solo un lieve calo rispetto all’anno scorso (-2,6%), le immatricolazioni di ciclomotori, scooter e moto di aprile fanno invece segnare una flessione complessiva dell’8,9% sul 2021. Dai dati diffusi in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), alla voce messa in strada, emerge in particolare il segno meno delle moto (-6,5%), il primo dopo una lunga serie positiva, mentre scooter e ciclomotori chiudono rispettivamente aprile con un -11,1% e un -9,8% sullo stesso mese dell’anno scorso.

 

IL MERCATO DI APRILE

Entrando nel vivo dei numeri, aprile immette sul mercato 28.853 veicoli tra motocicli, scooter e ciclomotori, pari a un calo dell’8,9%. In particolare, gli scooter perdono l’11,11%, pari a 13.552 veicoli immatricolati. Le moto, che fino ad oggi avevano fatto segnare incrementi a doppia cifra, flettono del 6,55% rispetto ad aprile 2021, con soli 13.878 veicoli targati. Dopo il buon risultato di marzo, anche i ciclomotori segnano il passo, con 1.423 veicoli registrati e un calo del 9,88%. Occorre tuttavia segnalare che aprile 2022 ha avuto due giorni lavorativi in meno rispetto allo stesso mese del 2021.

 

DA GENNAIO AD APRILE

Il terzo saldo negativo dall’inizio dell’anno mette il segno meno davanti al mercato cumulato, per la prima volta nel 2022: 93.575 veicoli venduti e un calo del 2,6% rispetto al primo quadrimestre 2021. A tirare verso il basso sono gli scooter, che targano 40.933 mezzi, pari a una flessione del 16,2%. Ancora positivo, invece, il bilancio delle moto, con 46.669 mezzi immatricolati e una crescita dell’11,49% sul 2021; infine i ciclomotori, che, grazie al vantaggio accumulato nei mesi precedenti, chiudono il quadrimestre ancora in positivo, con una crescita del 10,18% e 5.973 veicoli venduti.

 

MERCATO ELETTRICO

In controtendenza il mercato degli elettrici, che fa segnare un incremento del 21,11% rispetto allo stesso mese del 2021 e 918 veicoli venduti (ma cala sensibilmente il numero di mezzi registrati rispetto al mese precedente a causa del venire meno della spinta degli incentivi). Saldamente positivo il bilancio dei primi quattro mesi dell’anno, con una crescita del 59,98 e 4.345 veicoli targati.
[smiling_video id=”271929″]

var url271929 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1156&evid=271929”;
var snippet271929 = httpGetSync(url271929);
document.write(snippet271929);

[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.