Scopriamo le meraviglie della Bmw R Nine T

 Scopriamo le meraviglie della Bmw R Nine T

Nata per celebrare i 90 anni della casa bavarese, la Bmw R Nine T è un bellissimo oggetto che si rivolge tanto all’amante delle custom quanto a quello del vintage. Sì, perché la R Nine T prima ancora d’essere una ecclettica ed esclusiva due ruote è un oggetto dalla grande personalità e fascino. Sia da ferma sia in movimento è in grado di catalizzare gli sguardi di tutti proprio come un’opera d’arte.

La presenza scenica è notevole così come la qualità. Grazie alla concessionaria Bmw ufficiale di Napoli, la Moto Shop 2000 S.r.l., abbiamo avuto modo di saggiare le sue meraviglie. Il serbatoio in alluminio è saldato a mano con i fianchi spazzolati; mentre la strumentazione è di stampo classico. D’alluminio anche la protezione dello snorkel che alimenta l’airbox. Il punto focale è il motore boxer da 1.170 cc raffreddato ad ara e olio, con testata bialbero; è elemento portante della ciclistica, composta da 4 parti modulari. In grado di sviluppare 110 cv a 7.500 giri e 119 Nm a 6.000 giri, ha carattere da vendere. Davanti c’è una forcella a steli rovesciati non regolabile ed al posteriore troviamo il Paralever con cardano sul lato destro. L’impianto  frenante, dotato dell’Abs Bosch di ultima generazione, è della Brembo e presenta pinze ad attacco radiale. I cerchi sono da 17’’ e gli pneumatici misurano 120/70 ZR 17 e 180/55 ZR 17. L’altezza della sella è contenuta a 785 mm; ciò permette di accogliere con facilità anche i piloti meno alti. Bello il faro anteriore tondo con la primizia del logo Bmw stampato al suo interno; la cura manicale dei dettagli passa anche per questo particolare.

Come detto il motore è il centro di gravità di questa moto. Ai bassi ha una coppia eccezionale ed è lesto nel prendere i giri; sorprende la capacità di essere dolce e cattivo al tempo stesso. La risposta alle aperture del gas è immediata e permette sia una guida in souplesse in città sia aggressiva tra i tornanti di montagna.  Il sound allo scarico è la giusta sinfonia che aggiunge godimento al piacere di tenerla stretta tra le braccia. La sella del pilota, non vicinissima al manubrio, è accogliente, mentre quella del passeggero meriterebbe una maggiore superficie.

Oltre ad essere bella da guardare la R Nine T offre il fascino del “movimento”. Il terreno ideale sono le strade extra urbane, dove è possibile sfruttare l’anteriore solido e la pastosità del motore. Tra le curve i cambi di direzione sono fulminei e la R Nine T è sempre sincera; insomma la forte personalità si sente anche una volta messa in moto. Le asperità cittadine vengono ben filtrate dalle sospensioni. In autostrada anche se il motore invita ad infrangere i limiti di velocità, è meglio contenere i propri pruriti non solo per evitare la perdita dei punti patente ma anche per non essere esposti troppo all’azione del vento. La frenata è sempre valida, morbida nella prima fase della leva, aggressiva una volta utilizzata tutta la corsa.

Chi ha voglia di scoprire in prima persone i segreti della Bmw R Nine T può recarsi alla Moto Shop di Napoli, Via B. Brin n° 120, per una demo ride; in sede è possibile scoprire anche le promozioni finanziarie per poterla acquistare.

[fbalbum url=https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1706933576259394.1073741839.1492139697738784]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *