SEAT Tarraco, che cos’è il sistema 4Drive

La Seat Tarraco conta su uno dei sistemi di trazione integrale più sicuri, efficienti e avanzati al mondo:  4Drive, un sistema di trazione multidisco

La Seat Tarraco conta su uno dei sistemi di trazione integrale più sicuri, efficienti e avanzati al mondo:  4Drive. Questo sistema di trazione multidisco di ultima generazione si serve di azionamento idraulico e controllo elettronico per trasmettere potenza alle ruote in modo controllato, massimizzando la trazione. Ecco perché Seat ha voluto testarlo in Marocco.

Posto sull’asse posteriore, il sistema è collocato all’estremità dell’albero motore, di fronte al differenziale posteriore. Questa posizione ha un duplice vantaggio: da un lato consente una migliore distribuzione del peso, dall’altro si riducono inerzia e i tempi di reazione grazie al costante collegamento dell’albero cardanico al motore.

La frizione multidisco in bagno d’olio presenta dischi metallici disposti in posizione accoppiata, uno di fronte all’altro. Un disco di ciascuna coppia è costantemente collegato all’albero di trasmissione che ruota insieme al cambio, mentre l’altro ruota con l’albero di trasmissione collegato al differenziale posteriore. Un pistone ad azionamento idraulico comprime il pacchetto multidisco per raggiungere la necessaria pressione dell’olio, a seconda dei parametri indicati dal sistema di controllo elettronico.

SEAT Tarraco, che cos'è il sistema 4Drive

SEAT Tarraco, introdotti due giunti flessibili

Per compensare variazioni anche minime di lunghezza determinate dalla flessione degli elementi elastici che sostengono entrambi gli assi, sono stati introdotti due giunti flessibili su ciascuna estremità dell’albero di trasmissione e un manicotto centrale scorrevole.

L’eliminazione dell’accumulatore di pressione, non più necessario, ha permesso di contenere il peso e di migliorare il tempo di risposta, offrendo notevoli vantaggi in termini di sicurezza attiva e dinamismo.

La tecnologia 4Drive della SEAT migliora anche l’efficienza. In condizioni di marcia normali, la Tarraco funziona esattamente come ogni altra vettura a trazione anteriore, consentendo all’albero di trasmissione che trasmette il moto all’asse posteriore di ruotare liberamente per ridurre la resistenza. L’asse posteriore entra in gioco soltanto quando le condizioni si fanno più difficili, ossia non appena il sistema rileva lo slittamento delle ruote anteriori, trasferendo istantaneamente il moto alle ruote posteriori. Questa soluzione ha perciò il vantaggio di assicurare all’occorrenza massima trazione, contenendo al contempo al minimo l’aumento di consumi ed emissioni.

Il sistema 4Drive intelligente è in grado di adattare la coppia motrice trasmessa

Una volta inserito, il sistema 4Drive intelligente è in grado di adattare la coppia motrice trasmessa a ciascun asse, di garantire una ripartizione uniforme tra gli assi anteriore e posteriore (50% e 50%) e perfino di trasferire istantaneamente tutta la potenza all’asse posteriore. Il sistema 4Drive consente poi di variare la distribuzione della coppia tra le due ruote dello stesso asse. I tradizionali differenziali anteriore e posteriore si avvalgono di un ausilio elettronico, l’EDS, offrendo una soluzione più semplice e leggera ma altrettanto efficiente e sicura che consente di scongiurare la perdita di coppia trasversale bloccando la ruota interessata dalla perdita di aderenza e trasferendo la forza a quella sul lato opposto.

La tecnologia 4Drive è in grado di analizzare in tempo reale livello di aderenza, carico della vettura, velocità, posizione del volante e stile di guida, così da trasferire la potenza in modo rapido e progressivo alla ruota o alle ruote interessate per garantire sempre trazione, controllo e prontezza di risposta nelle situazioni più critiche.

La SEAT Tarraco è inoltre dotata di sterzo progressivo (di serie per l’allestimento XCellence).  Rispetto ai sistemi tradizionali, questo tipo di sterzo si basa su un rapporto di sterzata progressivo. Oltre a offrire una riduzione significativa dell’angolo durante le operazioni di manovra o parcheggio, lo sterzo progressivo garantisce una risposta molto più dinamica in curva.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *