Il futuro di Bentley sarà guidato dal nuovo propulsore Ultra Performance Hybrid

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
bentley

Un passo importante nel futuro di Bentley, dopo l’annuncio dell’uscita di scena dell’iconico propulsore W12, l’annuncio del suo successore, un nuovissimo propulsore ibrido V8 fondato sulle prestazioni.

Sarà il propulsore con la potenza più elevata, mai offerta prima da una Bentley

Il futuro elettrificato di Bentley si avvicina di un altro passo con l’annuncio che il suo iconico propulsore W12 sarà sostituito da un nuovissimo propulsore ibrido V8 incentrato sulle prestazioni.  Con la potenza più elevata mai offerta in una Bentley, il nuovo propulsore propone anche il sistema più dinamico, più reattivo e più efficiente nella storia di Bentley, adatto a una nuova generazione di supercar create per un uso quotidiano.

Denominato Ultra Performance Hybrid, il nuovo propulsore segue la tradizione di lunga data di Bentley di integrare i motori a combustione leader di categoria con le moderne tecnologie per aumentarne le prestazioni. La sovralimentazione adottata già negli anni Venti è stata l’antesignana dell’uso del turbocompressore dagli anni Ottanta a oggi. A partire da quest’estate, Bentley compie un ulteriore passo in avanti, offrendo prestazioni ancor più elevate grazie alla “electrochargin”, utilizzando un potente sistema ibrido per creare quello che sarà il gruppo propulsore più avanzato e più potente nei 105 anni di storia di Bentley. Il nuovo sistema si basa sugli attuali propulsori ibridi di Bentley, ma si spinge ancora più in là nel livello di prestazioni ed efficienza, con oltre 750 CV e un’autonomia di 80 km in modalità esclusivamente elettrica.  Questo propulsore, dispone di ben 91 CV in più rispetto al propulsore W12 precedentemente offerto nelle versioni Flying Spur e GT Speed.

Propulsore iconico

Mentre l’iconico propulsore W12 biturbo da 6,0 litri di Bentley si avvia verso il pensionamento quest’estate, con 105.000 propulsori costruiti negli ultimi due decenni, il nuovo Ultra Performance Hybrid assumerà il ruolo di propulsore leader di Bentley, assicurando ala nuova famiglia di Bentley un insieme ai più alti livelli tecnologici per i veicoli di lusso ad alte prestazioni elettrificati al mondo. Pur sviluppando una potenza maggiore rispetto al W12 e una coppia a quattro cifre su un plateau più ampio, l’Ultra Performance Hybrid garantirà anche un valore di CO2 nel ciclo di guida WLTP inferiore a 50 g/km.

Il carattere del nuovo propulsore è stato presentato in anteprima oggi, con la pubblicazione di un clip audio del propulsore che rivela una riuscita combinazione di toni bassi e di un ruggito, libero ed intrigante. Questo rappresenta un estremo dello spettro audio offerto dal propulsore; l’opposto del silenzio assoluto che il sistema offrirà in modalità puramente elettrica.

Maggiori dettagli sul nuovo propulsore elettrificato di Bentley, che guiderà la prossima fase del viaggio Bentley Beyond 100 e manterrà la promessa di rendere disponibile ogni vettura della gamma come ibrida, saranno resi noti nelle prossime settimane. Nel frattempo, i clienti possono continuare a godersi gli ultimi pochi esemplari rimasti dei propulsori W12 e V8 non ibridi di Bentley, disponibili presso la rete globale di rivenditori Bentley.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti