Eicma 2022: il Mc Cumaricambike la One95 Mx School ospiti d’eccezione

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
eicma

Il Moto Club Cumaricambike e la One95Mx School sono stati ospiti d’eccezione all’Eicma.

Grazie, infatti, all’invito della Federazione Motociclistica Italiana, quattro giovani piloti del club campano hanno partecipato al progetto “Primi passi con gli allievi” riservato ai piloti con età compresa dai 6 agli 8 anni.

Al padiglione 15, quindi, 4 giovanissimi della Campania sono stati protagonisti assoluti

“Siamo felici, spiega il presidente Russo, dell’invito della FMI rivolto al nostro club e alla One95 Mx School, il nostro braccio operativo. Sono stati dei giorni dove si è permesso ai bambini di entrare nel mondo motociclistico dalla porta principale; tra l’altro si sono anche divertiti tanto. Venerdì siamo stati, poi, presenti negli stand dei nostri sponsor per ringraziarli sia per quanto fatto sia per quello che faranno. L’unico rammarico è legato all’assenza di Raffaele De Rosa; lo scugnizzo più veloce del mondo non ha potuto esserci perché impegnato nella trasferta indonesiana della WSSP. L’Eicma anche quest’anno è stato per noi un appuntamento importante da condividere con gli appassionati e i nostri soci”.

La soddisfazione della One95 Mx School

“Avere, dice l’istruttore federale Gianni Tiano, 4 nostri giovanissimi ospiti della FMI nella kermesse mondiale più importante del motociclismo è una grande gioia. Siamo felici perché nel sorriso dei nostri ragazzi c’è il futuro del Motocross non solo in Campania. Quando hanno ricevuto la maglia dell’Italia l’emozione è stata forte. Con Kiko, poi, siamo stati negli stand della Unibat, della Scott e della Acerbis. L’interesse e l’affetto che c’è intorno al nostro campioncino è tanto. Ringrazio i genitori che me lo hanno affidato”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti