Eicma 2021: le novità Kymco

 Eicma 2021: le novità Kymco

Kymco ormai è conosciuta come leader nel #Prodotto #scooter e sviluppa nuove piattaforme per intercettare le richieste di mobilità con una particolare attenzione al rispetto dell’ambiente e della salute di chi abita le città. Anche quest’anno a EICMA #Kymco ha portato molte novità che anticipano i trend che si stanno sviluppando in questo periodo di forte cambiamento.

Kymco ha un attento focus sul mercato e ha sviluppato i suoi mezzi cercando di precedere quelle che sono le esigenze del commuter a due ruote, coprendo tutte le fasce di #Prodotto e investendo nell’evoluzione tecnologica con un occhio di riguardo alla sempre più forte coscienza ambientale. Qui presenteremo diverse soluzioni di mobilità, sia per chi deve spostarsi di pochi km al giorno ed è attento all’ambiente, sia per chi con lo #scooter percorre quotidianamente lunghe distanze.

1- AK 550 ST

Top della #Gamma #Kymco, è l’AK 550, lo sportivo che ha consacrato la casa taiwanese tra i migliori player mondiali rappresentando lo stato dell’arte e l’altissimo livello di progettualità raggiunto da #Kymco. La nuova versione ST – Sport Touring, che dal 2022 affiancherà l’AK 550 è pensata per chi vuole percorrere lunghi tragitti nel massimo comfort senza mai rinunciare alla sportività dell’AK.

Kymco AK550 ha avuto un estremo successo negli anni (fin dalla sua nascita nel 2018). Fortemente apprezzato per la sua #tecnologia e la sportività, con oltre 10.000 immatricolati solo in Italia. L’AK 550 ST ha una connotazione più tourer caratterizzata da un nuovo profilo dello scudo per proteggere di più nei lunghi viaggi e dal parabrezza elettrico più alto e che si regola facilmente azionando due tasti sul manubrio.

L’ottima base tecnica dell’AK 550 viene confermata anche sull’ST, quindi motore bicilindrico orizzontale da 550 cc e 8 valvole, capace di sviluppare 51 CV e di spingere AK 550 ad oltre 160 chilometri orari effettivi e la trasmissione finale adotta una nuova cinghia per affinare le doti touring diminuendo ulteriormente la rumorosità e la necessità di manutenzione.

L’acceleratore è dotato del sistema di controllo ETS, Electronic Throttle System, noto anche come Ride by Wire, che ora viene utilizzato per gestire il nuovo traction control TCS, novità tecnica di rilievo che migliora la sicurezza alla guida. Il traction control debutta sull’AK 550 ST insieme al Cruise control, una vera chicca per il viaggiatore che permette di mantenere la velocità costante premendo un tasto rendendo così i lunghi trasferimenti più rilassanti.

Confermata anche l’ottima ciclistica che ha reso l’AK un mezzo vincente: il telaio in alluminio cui è fissato centralmente il motore e a cui si collegano una forcella telescopica idraulica a doppia piastra da 41 mm all’anteriore e un forcellone a monobraccio oscillante in alluminio al posteriore.

La strumentazione è stata rinnovata: sempre costituita da 3 quadranti digitali, ha una luminosità e una definizione superiore per essere letta in ogni condizione di luce esterna. I dati sono ben ordinati e il bordo dei quadranti cambia il colore in base al drive mode selezionato. Il display centrale a forma circolare ospita sempre il sofisticato sistema di navigazione e intrattenimento #Kymco Noodoe, una dotazione dedicata ai veicoli top della #Gamma #Kymco, che si è evoluto negli anni e che permette di connettersi al proprio smartphone e di avere la navigazione Turn by Turn sul display.

Anche il ponte di comando è stato aggiornato, i blocchetti dei tasti al manubrio sono stati ridisegnati per controllare le nuove funzioni. Tutti i pulsanti sono ben posizionati per essere raggiungibili mantenendo le mani salde sulle manopole e senza possibilità di errore. L’avviamento è sempre con smart key ma scompare il rotore dell’avviamento sostituito da un pratico tasto centrale di accensione “click and go” che sblocca automaticamente il bloccasterzo elettrico. Le vecchie opzioni fornite dal selettore a manopola sono sostituite da pratici bottoni separati presenti nel retroscudo.

Confermate tra le dotazioni di serie le manopole riscaldate che insieme al parabrezza alto ora comandabile elettricamente permettono di viaggiare con qualsiasi temperatura esterna. L’arrivo dell’AK 550 ST è previsto per la prima metà del 2022 il prezzo da definire.

2- DINK X 125

Ultimo nato della longeva famiglia Dink, presente da oltre 20 anni e tra i primi veicoli #Kymco a debuttare in Italia.

Dink X 125 è uno #scooter GT compatto adatto al traffico delle metropoli di tutto il mondo, ha ruote da 13” con freni a disco dal profilo a margherita e ABS di serie, motore 125 4 tempi a iniezione raffreddato ad aria da 8,5 kW (11,5 CV) che promette consumi molto contenuti. La sella ampia e bassa da terra si adatta a piloti di tutte le taglie, il vano sottosella può ospitare due caschi di cui un integrale e c’è un secondo vano di carico nel tunnel anteriore. Massima praticità per l’uso di tutti i giorni e molto ben accessoriato, ha la presa USB protetta da uno sportellino magnetico in centro al manubrio e una curata strumentazione digitale a tre quadranti predisposta per il sistema di navigazione e intrattenimento #Kymco Noodoe.

var url213047 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1156&evid=213047”;
var snippet213047 = httpGetSync(url213047);
document.write(snippet213047);


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *