Ciro Pizzo: “La supernaked di Kawasaki, la Z H2 SE si pone al vertice della sua categoria”

 Ciro Pizzo: “La supernaked di Kawasaki, la Z H2 SE si pone al vertice della sua categoria”

Per il 2022, la supernaked di Kawasaki, la Z H2 SE, si pone al vertice della sua categoria, unica nel suo genere, pronta a stupire tutti gli appassionati anche in questa stagione.

È arrivata sulla Terra la Kawasaki Z H2 SE: la sua carta vincente, nella classe da 1 litro delle Supernaked, è il compressore integrato progettato e prodotto al 100% dal gruppo Kawasaki.
Sfruttando infatti le competenze delle divisioni aerospaziale e turbine, è stata creata una gamma unica di moto con motore supercharged , con particolare focus nel segmento Supersport, Sport Touring e, nel caso della Z H2 SE, Supernaked.

Bilanciamento

La chiave del concetto motoristico di Z H2 SE è l’uso del balanced supercharged engine che privilegia la coppia ai bassi e medi regimi senza ovviamente sacrificare la spinta e l’urlo agli alti del 4 in linea da 998cc.

Lo stile Sugomi domina totalmente il design unico della Z H2 e pone particolare attenzione sulla presa d’aria asimmetrica, con griglia verde, indispensabile per alimentare il supercharged. La sua linea si sposa perfettamente con il telaio a traliccio, familiare ai fan di Ninja H2, elemento fondamentale per la ciclistica della Z H2 SE, a cui si congiunge un forcellone posteriore bi-braccio. Questi particolari, assieme al manubrio fat-type e alla frizione antisaltellamento assistita, conferiscono al pilota il feeling perfetto per adattarsi alla potenza e allo stile di guida di questa Supernaked.

Fari e illuminazione sono totalmente full LED e sono abbinati all’ampio display a colori TFT a cui potersi connettere tramite bluetooth col proprio smartphone, grazie all’ultima versione aggiornata dell’app Rideology di Kawasaki.

Ricco il pacchetto elettronico: quick shifter in innesto e scalata di marcia, frenata integrata, launch controlcontrollo di trazione selezionabile su tre livelli, power modes e cruise control: una raffinata gestione elettronica affiancata allo stile aggressivo e tagliente della moto.

KECS

Nel particolare la Z H2 SE offre sospensioni elettroniche KECS basate sulla tecnologia Showa Skyhook, per effetto della quale l’assetto della moto rimane sempre stabile, grazie alla capacità di reagire e adattarsi in frazioni di secondo alle condizioni del manto stradale. Inoltre, il pacchetto freno anteriore Brembo, è composto da pinze radiali monoblocco Stylema e da una pompa freno anteriore sempre Brembo che offre un’elevata capacità di arresto e un miglior controllo della frenata.

Il tocco finale è uno speciale pacchetto grafico che distingue il modello SE da tutte le altre Supernaked della categoria, a partire dalla colorazione inedita per il 2022: Metallic Diablo Black/Golden Blazed Green.
Kawasaki Z H2 SE è una supernaked che va oltre le mode, realizzata per chi ama farsi notare e vuole per sé una moto unica nel suo genere capace di dominare la strada e di attirare gli sguardi di tutti.

var url205890 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1156&evid=205890”;
var snippet205890 = httpGetSync(url205890);
document.write(snippet205890);


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *