Il BMW Group su un chiaro percorso di crescita con vendite record

 Il BMW Group su un chiaro percorso di crescita con vendite record

Nei primi tre mesi del 2021, il BMW Group ha consegnato ai clienti un totale di 636.606 veicoli BMW, MINI e Rolls-Royce (+33,5%) e ha raggiunto un nuovo massimo storico per il primo trimestre. Tra gennaio e marzo, l’azienda ha aumentato le vendite in tutte le principali regioni del mondo rispetto all’anno precedente. Tutti i marchi del BMW Group hanno registrato una crescita delle vendite a livello globale durante questo periodo.

“Abbiamo continuato il nostro slancio di crescita nel primo trimestre di quest’anno, vendendo più veicoli che mai in questo periodo. Questo massimo storico sottolinea i nostri ambiziosi obiettivi di crescita per il 2021”, ha dichiarato Pieter Nota, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, Responsible for Customer, Brands and Sales. “La performance di vendita è stata spinta, in particolar modo, dalla grande domanda di veicoli elettrificati. Negli ultimi tre mesi abbiamo raddoppiato le vendite globali di veicoli elettrificati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo ci mette sulla buona strada per consegnare più di 100.000 veicoli completamente elettrici quest’anno, per un totale di almeno un milione di veicoli elettrificati su strada entro la fine del 2021”, ha continuato Nota.

 

L’elevata domanda dimostra la forza della linea di prodotti e conferma la strategia di prodotto a lungo termine di BMW

Il marchio BMW ha consegnato ai clienti 560.543 veicoli (+36,2%) nel primo trimestre 2021. I principali fattori che hanno contribuito al successo del marchio in questo primo trimestre sono stati l’elevata popolarità dei modelli X (246.068 unità, +36,5%), nonché gli aumenti di vendita del 43,0% della nuova BMW Serie 5 ad alto volume e del 43,6% dell’affermata BMW Serie 3.

 

Le vendite di veicoli elettrificati sono più che raddoppiate nel primo trimestre

Con 70.207 unità vendute nel primo trimestre dell’anno, il BMW Group ha più che raddoppiato le vendite globali sia di veicoli PHEV che completamente elettrici – dimostrando ancora una volta la centralità dell’elettromobilità per il Gruppo.

Con la BMW iX3*, lanciata in Europa solo poche settimane fa, la BMW i3 e la MINI Cooper SE*, il BMW Group offre già una solida gamma di veicoli completamente elettrici che sarà affiancata nel corso dell’anno da due fiori all’occhiello dell’innovazione: la BMW iX e la BMW i4. “I nostri clienti sono molto interessati ad entrambi questi veicoli. Questo sottolinea in maniera lampante la perfetta pianificazione: la BMW iX e la BMW i4 arrivano esattamente al momento giusto”, ha aggiunto Nota.

Il BMW Group, ancora una volta, aumenta significativamente il ritmo dell’espansione dell’elettromobilità e prevede di avere circa una dozzina di modelli completamente elettrici su strada dal 2023. Nei prossimi anni, questi includeranno modelli come le versioni completamente elettriche della BMW Serie 5, la BMW Serie 7, la BMW X1 e il successore della MINI Countryman.

Entro il 2023, il BMW Group avrà almeno un modello completamente elettrico in circa il 90% dei suoi attuali segmenti di mercato.

Da qui al 2025, il BMW Group prevede di incrementare le vendite di modelli completamente elettrici di una media di ben oltre il 50% all’anno – più di dieci volte il numero di unità vendute nel 2020.

Il BMW Group prevede che i veicoli completamente elettrici rappresenteranno almeno il 50% delle vendite globali nel 2030. Il marchio MINI probabilmente raggiungerà questo traguardo già nel 2027. Entro i primi anni del 2030, MINI sarà il primo marchio del BMW Group con una gamma di prodotti esclusivamente elettrica. Come marchio globale puramente elettrico, MINI continuerà ad avere un’impronta in tutte le principali regioni del mondo.

Nei prossimi dieci anni circa, il BMW Group prevede di avere un totale di circa dieci milioni di veicoli completamente elettrici su strada.

 

MINI ottiene una crescita delle vendite in tutte le regioni del mondo nel primo trimestre

Nel primo trimestre del 2021, 74.683 veicoli MINI sono stati consegnati ai clienti. Nonostante l’impronta limitata del marchio nel mercato cinese, ciò rappresenta un aumento del 16,2% rispetto all’anno precedente. MINI è stata in grado di incrementare le vendite in tutte le regioni del mondo rispetto al primo trimestre del 2020. La MINI Countryman si è dimostrata particolarmente popolare tra i clienti, registrando una crescita del 36,0 per cento; le vendite della MINI 3 porte sono aumentate del 23,4 per cento, mentre i modelli John Cooper Works sono stati venduti per il 19,1 per cento in più rispetto all’anno precedente. I veicoli elettrificati hanno rappresentato il 15 per cento delle vendite totali di MINI nel primo trimestre – il doppio dell’anno precedente.

 

Nel primo trimestre 2021 BMW M GmbH prosegue il successo dell’anno record 2020

Con un aumento delle vendite del 21,0% (37.896 unità) rispetto all’anno precedente, BMW M GmbH conclude un primo trimestre di successo. La X5 M e la X6 M sono stati i principali motori della crescita dei modelli ad alte prestazioni. Nel segmento prestazionale, la M440i Coupé* è stata una significativa fonte di crescita. La BMW M GmbH ha proseguito con il lancio dei suoi nuovi modelli nel mese di marzo, presentando quattro prodotti di punta, la M3/M4, la M440i Cabrio* e la M5 CS*.

 

Rolls-Royce Motor Cars segna il miglior risultato del primo trimestre in 116 anni di storia

Rolls-Royce Motor Cars ha registrato i dati di vendita del primo trimestre più alti di sempre per il marchio, con 1.380 auto consegnate ai clienti (+61,8%). Questo risultato trimestrale supera il precedente record stabilito nel 2019 ed è il più alto mai raggiunto nei 116 anni di storia del marchio. La crescita è stata registrata in tutti i mercati, con in testa Cina, Stati Uniti e Asia Pacific. È stata registrata una forte domanda per tutti i modelli, in particolare per la nuova Ghost e la Cullinan, con un portafoglio ordini che si estende fino alla seconda metà del 2021. L’azienda è ottimista per il resto dell’anno.

 

BMW Motorrad: la performance delle vendite conferma il successo della strategia di crescita

BMW Motorrad ha consegnato ai clienti 42.592 moto e scooter nei primi tre mesi di quest’anno (+22,5%) – il miglior risultato di vendita di sempre per un primo trimestre. Questa crescita sottolinea la strategia di crescita di successo di BMW Motorrad. Sia la solida offerta di prodotti, con una varietà di modelli diversi, che il lancio sul mercato di vari nuovi prodotti, forniscono elementi chiave per il continuo successo di BMW Motorrad.

 

Vendite BMW & MINI nelle regioni/mercati

In Cina, il BMW Group ha registrato il miglior primo trimestre di sempre. Le vendite nei primi tre mesi del 2021 hanno superato le elevate consegne precrisi nel primo trimestre del 2019. L’importante mercato asiatico della Corea del Sud ha venduto 20.321 veicoli tra gennaio e marzo, con un aumento delle vendite del 42,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Negli Stati Uniti, il BMW Group è stato in grado di costruire sulla base del forte quarto trimestre 2020: le vendite sono aumentate del 20,1% nei primi tre mesi del 2021, con un totale di 77.718 veicoli BMW e MINI consegnati ai clienti.

In Europa, nonostante l’impatto della pandemia di coronavirus sulla vendita al dettaglio, le vendite totali di BMW e MINI sono aumentate dell’8,3%, raggiungendo 238.761 veicoli.

In Italia la quota di mercato di BMW e MINI è cresciuta grazie alle vendite registrate nel primo trimestre, pari a 16.133 per BMW e 5.194 per MINI. BMW Motorrad con 4.394 vendite totali ha aumentato la propria quota nel mercato di riferimento (over 500cc).


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *