Coronavirus, vacanze in automobile: i controlli da fare

 Coronavirus, vacanze in automobile: i controlli da fare

Ora che ci si può spostare di regione in regione, è più probabile che si pensi alle vacanze e che queste, a causa del coronavirus, vengano fatte in auto. La maggior parte delle persone progetteranno di spostarsi in automobile: la propria auto è sicuramente il mezzo più sicuro per evitare il contagio che, invece, può essere più probabile se si prendono mezzi pubblici. Se condividiamo il mezzo è sempre bene sanificare l’auto per evitare problemi.

Coronavirus, si viaggerà in auto

Anche in questo caso però si stanno mettendo in pratica tutte le misure di prevenzione e sicurezza per far viaggiare i passeggeri nel modo più sicuro possibile. Per chi decidesse di viaggiare in auto, come al solito è consigliabile effettuare dei controlli di routine del proprio mezzo:

  1. controllo dei fari, degli indicatori di direzione e delle luci posteriori, importante perché in questo modo si è visibili agli altri automobilisti e si evitano multe.
  2. Pulizia dei tergicristalli e controllo del loro funzionamento (perché altrimenti andranno sostituiti), questi strumenti sono molto utili quando piove o quando il parabrezza è sporco per avere sempre la giusta visibilità in ogni situazione.
  3. Controllo della pressione degli pneumatici, quando la gomma è fredda, si può controllarne la pressione che deve essere quella giusta perché, oltre a viaggiare in sicurezza, si risparmierà anche carburante.
  4. Verifica del livello dei liquidi del veicolo come olio, liquido refrigerante dell’aria condizionata, liquido dei tergicristalli, liquido del servosterzo e il liquido di trasmissione. Tutti questi liquidi, se all’opportuno livello, permettono di viaggiare in totale sicurezza. Soprattutto il livello dell’olio deve essere tenuto sotto controllo perché, in caso scarseggiasse, potrebbe comportare la rottura del motore e elevati costi per la sua eventuale riparazione.
  5. Controllo del radiatore, da effettuarsi di pari passo rispetto al controllo dei livelli dei liquidi. In estate infatti il radiatore potrebbe surriscaldarsi se c’è una perdita di liquido (ci si accorge di questa se sotto l’auto c’è una chiazza di colore verde, arancione o giallo).
  6. Sostituzione dei freni, questa operazione è da effettuarsi quando ci si accorge che lo spazio di frenata è aumentato oppure che quando piove la macchina non sembra fermarsi.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *