Nuova Golf, design e dimensioni: estetica e funzionalità perfette

 Nuova Golf, design e dimensioni: estetica e funzionalità perfette

Fascino carismatico di nuova generazione. Il design della nuova Golf è da sempre considerato il parametro di riferimento all’interno della sua categoria – nel corso delle “sette vite” di questa vettura è stato costantemente perfezionato, affinato e, per determinati aspetti, concepito ex novo. Si è così consolidato un DNA stilistico unico e caratteristico, che ha reso la Golf una vera icona nel segmento delle compatte, inimitabile e inconfondibile.

Il Centro Stile Volkswagen

Il Centro Stile Volkswagen ha ora perfezionato con la nuova Golf questo patrimonio genetico, realizzando una vettura  all’avanguardia che cattura letteralmente gli sguardi.
Termometro dei tempi contemporanei. Klaus Bischoff, Responsabile del Design della marca Volkswagen: “La nuova Golf rappresenta una sorta di ‘termometro dei tempi contemporanei’ ”. Sin dal debutto della prima Golf avvenuto 45 anni fa, questa Volkswagen è sempre stata una vettura in grado di conciliare un’elevata adattabilità all’uso quotidiano con un design pulito e preciso.

La nuova Golf prosegue lungo questa strada. L’esempio per eccellenza di estetica e funzionalità perfette è rappresentato dal profilo: qui l’elemento di design più incisivo della Golf è il caratteristico montante posteriore, che slancia dinamicamente la carrozzeria verso la parte anteriore, concentra il corpo della vettura verso la coda e trasferisce l’iconica grafica della Golf capostipite fino ai giorni nostri.

Klaus Bischoff

Klaus Bischoff: “La nuova Golf si è evoluta in una sorta di scultura in cui si fondono spazio, aerodinamica ed estetica”. Il rapporto ideale tra greenhouse (zona del tetto più cristalli) e carrozzeria (parte inferiore a partire dalla linea dei cristalli) conferisce alla nuova Golf un carattere grintoso, mentre la linea ribassata del tetto ne accentua l’autentica indole sportiva.
Dimensioni e aerodinamica. Sebbene la nuova Golf sembri più bassa, più allungata e più dinamica, le sue proporzioni compatte sono rimaste immutate. È lunga 4.284 mm, larga 1.789 mm e alta 1.456 mm, con un passo pari a 2.636 mm.

Ogni componente della carrozzeria è stato disegnato ex novo e successivamente affinato nella galleria del vento e il risultato si riflette nei valori aerodinamici: la superficie frontale è stata ridotta a 2,21 m2, il coefficiente aerodinamico (cx) a 0,275 (in precedenza 0,3). L’aerodinamica è stata messa a punto adottando una serie di soluzioni: oltre al design migliorato in generale sotto il profilo aerodinamico, esse comprendono specchietti retrovisori esterni, spigoli aerodinamici e spoiler nella zona posteriore del tetto aerodinamicamente ottimizzati, protezione sottoscocca su tutta la superficie nonché elementi ottimizzati a fini aerodinamici nei passaruota.

Una cinque posti particolarmente versatile

La nuova Golf offre spazio per cinque passeggeri, anche nei lunghi viaggi; in questa configurazione, inoltre, la capacità del bagagliaio è pari a 380 litri, che aumenta fino a 1.237 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori sdoppiabili asimmetricamente. Rispetto al modello precedente, rimangono praticamente invariate sia la larghezza disponibile in corrispondenza delle spalle (1.420 mm davanti, 1.370 mm dietro) sia lo spazio per la testa (1.018 mm davanti, 968 mm dietro).


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *