Lexus RX, trazione integrale con il controllo dinamico dei livelli di coppia

 Lexus RX, trazione integrale con il controllo dinamico dei livelli di coppia

L’adozione del Controllo Dinamico dei Livelli di Coppia in dotazione sui modelli Lexus RX 300 e RX 350 (non disponibile in Italia) consente di raccogliere i dati provenienti dai diversi sensori installati sulla vettura, tra cui quelli sulla forza longitudinale e laterale, quelli relativi alla rotazione delle ruote e dello sterzo, per poi trasmettere istantaneamente la potenza del motore alle ruote posteriori per adattare il comportamento della vettura alle diverse superfici stradali.

La distribuzione della coppia può variare tra una trazione completamente anteriore e una divisione a metà tra trazione anteriore e posteriore, assicurando quindi l’efficienza della trazione integrale unita a consumi estremamente ridotti.

La versione a trazione integrale di RX 450h adotta il sistema E-Four di Lexus, che utilizza un motore elettrico ausiliario che fornisce la trazione alle ruote posteriori. Il sistema riduce il consumo di carburante e di energia poiché la trazione integrale viene limitata quando non risulti necessaria, consentendo al motore posteriore di agire come fosse un generatore, aumentando il recupero dell’energia cinetica per ricaricare la batteria.

La ripartizione dei livelli di coppia tra le singole ruote è visualizzabile sul display multi-informazioni a disposizione del conducente.

F SPORT Tuning

Disponibile per RX 350 F SPORT (non disponibile in Italia) un generatore acustico capace di incrementare la pressione sonora all’interno di tre diverse frequenze di risonanza, con un suono di aspirazione che sottolinea la performance sportiva della vettura mediante l’utilizzo di pulsazioni. Il suono viene generato con i regimi medio- alti del motore, con una nota più potente sviluppata con le velocità più sostenute.

TELAIO E DINAMICA DI GUIDA

Il nuovo RX dispone di numerosi affinamenti anche per quanto riguarda la performance e la gestione della vettura da parte del cliente, affinamenti che ridefiniscono la piattaforma del veicolo nel suo insieme e che assicurano al cliente un comfort di marcia ottimale. L’incremento della rigidità strutturale è stato un fattore centrale per ottenere tali risultati, grazie soprattutto al maggior numero di saldature a punti e di collanti sulla struttura. Diversi affinamenti sono stati apportati inoltre alle sospensioni e agli ammortizzatori.

Rigidità della scocca

Gli ingegneri Lexus hanno identificato aree chiave quali i pannelli sottoporta, gli archi passaruota posteriori e il sottoscocca su cui un numero superiore di saldature e l’utilizzo di collanti avrebbero consentito di realizzare una scocca più rigida. 4,2 metri in più di collanti in punti decisivi e 14 punti di saldatura aggiuntivi sono stati quindi implementati nella costruzione, un risultato ottenuto grazie alle tecnologie in uso presso l’impianto Kyushu e che ha consentito di massimizzare l’integrità dei giunti per una migliore stabilità e comfort di marcia.

Le saldature Laser e l’acciaio ad elevata elasticità sono adottati inoltre su aree chiave quali le traverse del sottoscocca e sui montanti anteriori e centrali. L’implementazione di un processo denominato “struttura anulare” rafforza il telaio della vettura attorno alle portiere anteriori e posteriori. L’aggiunta di nuovi punti di saldatura attorno alla coda del veicolo ne migliorano la resistenza e la stabilità. Oltre a contribuire alla straordinaria maneggevolezza della vettura e migliorare il silenzio all’interno dell’abitacolo, tali affinamenti aiutano ad incrementare la sicurezza degli occupanti massimizzando la rigidità strutturale dell’intera piattaforma.

Sospensioni

Il nuovo RX assicura grande maneggevolezza e piacere di guida sia in città che in autostrada grazie agli affinamenti apportati alle sospensioni e agli ammortizzatori.
Il fattore chiave è stato l’incremento della rigidità delle sospensioni, puntando a una migliore risposta di cuscinetti e mozzi. Allo stesso tempo è stata adottata una barra stabilizzatrice posteriore dal diametro maggiorato e di tipo cavo all’interno che riduce l’angolo di rollio, il sottosterzo e il peso.

L’ampia barra stabilizzatrice riduce il movimento della molla a spirale, assicurando un’elevata qualità della marcia. La maggiore rigidità delle boccole e il maggiore raggio d’azione della molla sono stati messi a punto per fornire alla vettura una straordinaria stabilità, particolarmente percepibile sulla parte anteriore.

Il sistema di sospensioni prevede un montante MacPherson anteriore e un doppio braccio oscillante sul posteriore, un format che assicura una straordinaria stabilità in curva e una maneggevolezza ancora più accurata.

Friction Control Device

Il nuovo controllo degli attriti implementato sugli ammortizzatori anteriori e posteriori aiuta a mantenere una marcia fluida e una maggiore risposta dello sterzo anche sulle superfici irregolari.
Il dispositivo è collocato sotto gli ammortizzatori e presenta un beccuccio in gomma che massimizza lo smorzamento delle alte frequenze, ovvero le oscillazioni causate dalle micro-asperità che non possono essere controllate mediante pressione idraulica.
Sospensioni Adattive Variabili (AVS)

Il sistema AVS del nuovo RX controlla i livelli di ammortizzazione sulle quattro ruote in base all’atteggiamento di guida e alle condizioni del manto stradale per offrire una marcia fluida e ridurre i sobbalzi. L’ammortizzazione viene ridotta con le basse velocità e incrementata con quelle più sostenute riducendo il rollio e migliorando la risposta della vettura.

Gli attuatori a solenoide sono collocati sul lato inferiore di ciascun ammortizzatore subito sotto la molla, permettendo l’abbassamento della linea del cofano e una maggiore volumetria dell’abitacolo.
Grazie al nuovo controllo a variazione continua, sono ben 650 le verifiche elettroniche sull’assetto. In questo modo è stato possibile migliorare la performance della sospensione, rendendola più fluida e veloce nel reagire ai cambiamenti di superficie e delle condizioni di guida.

Il sistema dispone di diverse funzionalità integrate, tra cui il Roll Posture Control, l’Anti-Pitch Control, il Repercussion Control e il Roughness Sensing Control, sensori che adattano il funzionamento dell’AVS alle diverse superfici e dinamiche di guida.
Sugli allestimenti equipaggiati con AVS, il sistema Drive Mode Select prevede anche le modalità di guida on- demand Sport S, Sport S+ e Custom, per massimizzare la performance e offrire il massimo coinvolgimento alla guida.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *