RC moto più cara: assicurare le due ruote costa soprattutto al Sud

 RC moto più cara: assicurare le due ruote costa soprattutto al Sud

Sfrecciare a bordo del proprio bolide a due ruote. Un piacere che diventa sempre più proibitivo, in particolare per chi vive nelle regioni meridionali della penisola. Salgono infatti i prezzi dell’RC moto: assicurare le due ruote nel 2019 nel nostro paese costa il 6% in più rispetto allo scorso anno.

A pagare le polizze più care soni i motociclisti del Sud: peggio di tutti Campania, Calabria e Puglia. Mentre invece risparmiano i centauri di Trentino Alto Adige, Friuli e Piemonte, dove assicurare il proprio veicolo costa meno del resto d’Italia. A rivelarlo è l’ultimo osservatorio SosTariffe.it che analizzato l’evoluzione delle quotazioni RC moto negli ultimi sei mesi, ponendola a confronto con lo stesso periodo dello scorso anno.

Boom di richieste quotazioni: la Campania è la regione più attenta al risparmio sull’Rc moto

L’indagine è stata condotta a maggio 2019 grazie al comparatore per assicurazione moto di SosTariffe.it. Lo studio ha valutato le richieste di quotazioni RC moto base pervenute al comparatore negli ultimi sei mesi (cioè da novembre del 2018 ad aprile del 2019) e le ha poste a confronto con le richieste dello stesso semestre dello scorso anno (novembre 2017 -aprile 2018).

Passando ai raggi X l’uso del comparatore da parte dei motociclisti italiani emerge che la regione che ha richiesto più preventivi nell’ultimo anno rispetto al precedente è la Puglia (+ 42,88%), seguita dalla Liguria (+ 28,33%) e dalla Calabria (+22,45%).

I motociclisti meno interessati al confronto tariffe provengono invece dalle regioni Valle d’Aosta (- 42,11%), Trentino Alto Adige (-26,59%) e Sardegna (-24,18%) che talvolta sono anche quelle con le polizze assicurative più convenienti.

Lombardia, Lazio e Campania erano le regioni più motivate alla comparazione dei preventivi per RC moto base nel 2018. Il terzetto si conferma nel 2019, ma questa volta conquista il podio la Campania, la quale, complice la super impennata dei prezzi, si conferma la regione più attenta a risparmiare sulla RC moto negli ultimi sei mesi.

Rc moto, prezzi alle stelle al Sud: maglia nera per Campania, Calabria e Puglia

Assicurare le due ruote è un vero salasso soprattutto per i motociclisti del Sud. Le polizze più care si pagano in Campania, Calabria e Puglia.

I campani sono in testa. Già lo scorso anno (nel periodo novembre 2017- aprile 2018) la Campania svettava rispetto alle altre regioni d’Italia per i prezzi medi dell’RC Moto base, che si aggirava intorno ai 1154 euro. Un trend confermato anche quest’anno, visto che la polizza media ora si attesta sui 1290 euro (circa l’11,83% in più).

Al secondo posto per onerosità delle polizze troviamo la Calabria dove assicurare una moto costa 1020 euro l’anno, mentre l’anno scorso costava 953 euro (qui i prezzi sono saliti del 7,08%). Mentre al terzo posto tra i motociclisti costretti a sborsare le cifre maggiori per assicurare il proprio veicolo troviamo la Puglia. Qui la polizza media quest’anno si paga 996 euro, mentre lo scorso anno ne bastavano 928 (i prezzi sono saliti del 7,33%).

Assicurare la moto costa meno in Umbria che diventa la regione con i preventivi più economici

Di contro i prezzi RC moto più bassi quest’anno si registrano in Umbria, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Conviene più di tutti circolare in moto ai centauri in Umbria. In questa regione il prezzo medio della polizza quest’anno si attesta intorno ai 347 euro (in calo del 15,7% rispetto allo scorso anno, quando ne servivano 412 euro).

Pagano solo qualche euro in più i “colleghi” motociclisti del Trentino Alto Adige, circa 392 euro. All’ombra delle montagne trentine, dove nel 2018 il costo RC Moto medio era pari a 403 euro circa, quest’anno si registrano prezzi scesi del 2,69%, diventando una delle regioni dove si paga meno per assicurare le due ruote.

Al terzo posto sul podio della convenienza si distingue il Friuli Venezia Giulia, con una polizza media di 396 euro l’anno. Questa regione perde il primato di regione con i preventivi RC moto più economici  conquistata nel 2018 (quando assicurare la moto costava 364 euro), in quanto quest’anno i prezzi sono di poco saliti (del 8,72%).

Al di là del prezzo medio della polizza, le regioni che più hanno risentito dei rincari sono Molise, Lombardia, Campania, ed Emilia Romagna. Mentre quelle che hanno visto i prezzi medi calare più rapidamente nel corso dell’ultimo anno sono: Umbria (-15, 69%), Valle d’Aosta (-10,45%) e Trentino Alto Adige (- 2,69%).

Polizze accessorie: s’impenna il prezzo della Kasko collisioni

Le voci facoltative che servono ad arricchire la copertura garantita dalla polizza, quest’anno sono quasi tutte meno richieste, ma più convenienti per chi le include nel proprio pacchetto assicurativo.

Unica eccezione la Kasko collisioni, la garanzia che copre i danni arrecati al motociclo durante la circolazione (più gettonata rispetto allo scorso anno dell’8,70%), il cui il prezzo è salito (del 11,41%) balzando dai 153,03 euro dell’anno scorso ai 170,49 euro di quest’anno.

Per il resto i costi delle garanzie aggiuntive sono tutti in discesa

L’assistenza stradale ad esempio, nell’ultimo anno ha subito un netto calo di richieste, che si sono dimezzate (-50,92%). Anche il prezzo della garanzia accessoria per il soccorso stradale è calato (-13,79%) e mentre lo scorso anno aveva un costo medio di 17,62 euro, quest’anno si aggira sui 15,19 euro.

I motociclisti sembrano voler fare a meno anche della tutela legale, utile ad esempio in caso di sinistro o nell’eventualità in cui si debba affrontare un processo civile o penale a seguito di un incidente. Quest’anno l’hanno aggiunta alla propria polizza parecchi conducenti in meno (-33,95 %). Pertanto anche il suo costo medio è calato (del 6,29%): se lo scorso anno includerla nell’assicurazione costava circa 13,84 euro, quest’anno ne bastano 12, 97 euro.

Gli infortuni del conducente sono invece più richiesti rispetto allo scorso anno (più 3,03%) ma il loro costo è comunque diminuito del 10,99%, e se nel 2018 in media la copertura infortuni costava circa 51,31 euro in più nella polizza, quest’anno costa ‘solo’ 45,67 euro.

Per scoprire la Rc moto più conveniente per il nostro modello di veicolo, possiamo consultare il comparatore di SosTariffe.it, grazie al quale sono stati rilevati i dati del presente studio https://www.sostariffe.it/assicurazioni/moto.

Inoltre grazie all’App di SosTariffe.it è possibile, oltre che individuare la polizza migliore per la propria moto, anche ottenere memo per ricordare la scadenza dell’assicurazione, della revisione e del bollo: https://www.sostariffe.it/app/

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Giovanni Soldato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *