Con una potenza di 207 cv, un peso a vuoto di soli 193,5 chilogrammi nella versione M e un design progettato per raggiungere le massime prestazioni in gara, la nuova S 1000 RR è pronta e in attesa di dimostrare la sua eccellente dinamica di guida, sia su strada o sulla pista. Per consentire a chi ha meno esperienza di scoprire tutto il
potenziale della RR, senza rinunciare a divertimento o sicurezza, la BMW Superbike è equipaggiata di serie con sofisticati sistemi di assistenza come ABS Pro e DTC
Dynamic Traction Control.

Secondo BMW Motorrad prestazioni da professionista con il kit iRace

E con il kit iRace, BMW Motorrad compie un significativo passo avanti con il sistema software per la S 1000 RR che consente ai motociclisti meno esperti e anche a coloro
che hanno appena ricevuto le loro licenze motociclistiche di ottenere sbalorditive prestazioni in pista, grazie a sofisticati programmi di guida autonoma.
Solo l’anno scorso, BMW Motorrad ha rivelato una prospettiva allettante per il futuro dei possibili sistemi di assistenza alla guida, con la R 1200 GS senza conducente.

Sulla base di esaurienti risultati di ricerca in materia di sistemi di assistenza indipendente, BMW Motorrad è ora riuscita a sviluppare una serie di sistemi tecnici da
utilizzare nei motocicli di serie. La nuova S 1000 RR sarà la prima ad essere dotata del kit iRace di BMW Motorrad, disponibile da settembre 2019. Che si tratti di accelerare, frenare, cambiare marcia o sterzare, con il kit iRace di BMW Motorrad, l’RR è in grado di eseguire ogni manovra completamente automaticamente se il conducente lo desidera, permettendogli di entrare in una dimensione completamente nuova di trasporto.

Un’unità software supportata da GPS

La tecnologia del kit iRace BMW Motorrad è un’unità software supportata da GPS in grado di accedere a tutti i circuiti di gara nei campionati del mondo Superbike, così
come ad altre famose piste, come il Nürburgring Nordschleife e l’Isola di Man.

Un’ulteriore interfaccia utente nel display TFT consente al pilota della S 1000 RR di preselezionare una particolare modalità di guida per una specifica pista di gara e, nel
farlo, programmare un qualsiasi tempo sul giro a sua scelta – fino al record attuale! Un controller mirato per i sistemi d’assistenza ABS Pro e DTC, coordinato in un ordine
di millisecondi per la rispettiva posizione e condizione della pista, in combinazione con le valvole a farfalla e il cambio a sei velocità, consente al conducente di raggiungere tempi di giro incredibilmente veloci in un tempo sorprendentemente breve. Sono disponibili quattro modalità di guida: Beginner, Sportsman, Advanced e Unlimited.
La modalità Beginner introduce un nuovo mondo del motociclismo per i neofiti in pista.

Tempo su giro migliorato fino ad 8 secondi

A partire dalle condizioni ottimali di pista e tempo, questa modalità consente anche a coloro che hanno poca o nessuna esperienza di avvicinarsi a un tempo di giro per la
pista in questione fino a un massimo di otto secondi rispetto al record corrente. Nella modalità Sportsman, i punti di frenata sono impostati un po’ più tardi, e chi è più
familiare alla guida in pista beneficia di una risposta dell’acceleratore più acuta e accelerazione più rapida fuori dalle curve. In questa modalità di guida, è possibile
realizzare un tempo di giro fino a un massimo di cinque secondi rispetto al migliore tempo corrente.
La modalità Advanced è per piloti esperti. Anche i punti di frenata successivi in combinazione con il controllo di trazione dinamico DTC per angoli di deriva
fino a 7,5 gradi e uno scivolamento fino al 12% consentono tempi di giro fino a 1,5 secondi al di sopra del record di pista.

Il corridore amatoriale godrà di prestazioni senza limiti nella modalità di guida illimitata

Purché sia in buona forma e abbia gli pneumatici giusti montati, in questa modalità è persino possibile ottenere tempi da record. Per consentire ciò, l’angolo di deriva è regolato per un massimo di 22,5 gradi con un angolo di slittamento superiore del 17,5%.

Il controllo di incurvatura automatico gode anche del supporto GPS. L’implementazione tecnica coinvolge due attuatori elettromagnetici montati sulla guida della ruota
anteriore, combinati con un complesso sistema giroscopico.

Ciò consente un controllo ad alta precisione dei cambiamenti di direzione, sempre nell’ordine di millisecondi.

Dr. Phillip-Magnus Schalk, responsabile della simulazione di guida autonoma alla BMW Motorrad

“Lo sviluppo dei kit iRace BMW Motorrad è basato sull’esperienza dei nostri piloti campioni del mondo Superbike. Ci hanno fornito preziosi dati di programmazione, in particolare per quanto riguarda i punti di  frenata. Crediamo che questo sistema brevettato BMW Motorrad consentirà alla maggior parte dei motociclisti S 1000 RR di entrare in un nuovo mondo del motociclismo. È concepibile che potremmo persino integrare il sistema in altri modelli in futuro”.

Rosario Fröschle (39 anni) ha potuto sperimentare sull’Isola di Man l’eccezionale livello di supporto offerto dal sistema iRace di BMW Motorrad anche per i motociclisti
inesperti. In vista del Tourist Trophy dello scorso anno, l’idraulico di Osnabrück ha potuto provare la S 1000 RR completa di BMW Motorrad iRace, compiendo oltre
quattro giri in tutte e quattro le modalità di guida.

Ha dichiarato: “Non ero mai stato su questa pista prima e devo ammettere che nel primo giro in modalità Beginner, quello che ho vissuto è stata pura paura. Ma presto ho cominciato a capire che l’iRace poteva fare tutto meglio di me, e ho iniziato a guadagnare fiducia. Al quarto giro in modalità Unlimited, la RR mi stava letteralmente facendo fare il giro della pista. Come confermato dai tempi registrati, ho concluso con quasi otto secondi rispetto al record di 16:50.202 minuti, raggiunto una settimana dopo da Peter Hickman. Pura follia, ma completamente al sicuro”.