Vendita auto: rallenta il mercato di febbraio, -1,4%

 Vendita auto: rallenta il mercato di febbraio, -1,4%

Nel mese di febbraio il mercato della vendita auto non riesce a ripetere il risultato positivo di gennaio. Secondo i dati diffusi oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, le immatricolazioni di auto nuove a febbraio sono state 181.734, un -1,4% rispetto alle 184.350 unità dello stesso mese dello scorso anno. Con questo risultato, il cumulato dei primi due mesi del 2018 si porta a 359.907 immatricolazioni, un +1% a fronte delle 356.384 registrate nel periodo gennaio-febbraio 2017.

Vendita auto, noleggio a lungo termine nuova opportunità

“Il risultato di febbraio – ha commentato Michele Crisci, Presidente dell’UNRAE, l’Associazione delle
Case Automobilistiche Estere – e in particolare la flessione dei privati, conferma il bisogno di diverse
reti di vendita di far ruotare più velocemente le giacenze di vetture già autoimmatricolate che
vengono prevalentemente vendute ai privati, drenando così parte della vendita di auto nuove”.

Infatti, un’analisi condotta dal nostro Centro Studi su dati consolidati dei primi 6 mesi 2017 e relativi
a 185.000 autoimmatricolazioni, dimostra che queste sono state acquistate per il 40,7% da clienti
privati, un 28% è andato a dealer e rivenditori che a loro volta alimenteranno il canale privati.

“Inoltre – continua il Presidente – si assiste a un graduale passaggio dalla proprietà al possesso,
attraverso nuove formule di noleggio a lungo termine a privati”.

Per quanto riguarda le alimentazioni, l’analisi della struttura del mercato evidenzia l’incremento
delle vetture ibride elettriche che nel mese crescono del 20% portando la loro quota al 3,5%.
Un’analisi più approfondita meritano le motorizzazioni ibride elettriche Plug-in che in febbraio
hanno incrementato i volumi del 65,5%.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *