E’ scomparso Sergio Robbiano, autore di magnifiche opere d’arte su due ruote

 E’ scomparso Sergio Robbiano, autore di magnifiche opere d’arte su due ruote

Ebbi modo d’intervistare Sergio Robbiano nel maggio del 2006. All’epoca lavoravo per una trasmissione televisiva che si occupava di tutto ciò che ruotava attorno ad una moto; decidemmo di accogliere l’invito della Bimota. La casa di Rimini, infatti, stava per lanciare quella che a mio avviso è la moto stradale più divertente che abbia mai guidato, la Delirio. Bella, affascinante, italiana, dal forte carattere….Ad attenderci nell’albergo c’era il designer della DB6…..Mi colpì la grande passione che aveva per l’universo delle due ruote. Persona simpatica e disponibilissima, gentile e arguto. Il giorno dopo ci recammo proprio nella fabbrica della fondata da Bianchi, Morri e Tamburrini…..Mi fece da Cicerone e fu fantastico vedere dal vivo come nasceva una Bimota, il tutto condito dalla voce del “maestro” disegnatore…..Mi svelò che per lui due erano le moto perfette: la 916 e la RC211V. A quest’ultima si ispirò nel dare le forme alla stupenda DB5. Apprendo ora che Robbiano ha smesso di percorrere le curve terrene per raggiungere quelle celesti. Ogni volta che un centauro ci lascia, sento che anche una parte di me lo fa…..Sono sicuro che anche lì nel cielo i tuoi disegni sapranno emozionare come hanno fatto qui. Che la terra ti sia lieve, lamps!


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *