Zero FXS, una Motard-issima

 Zero FXS, una Motard-issima

Solo dopo averla provata si può capire fino in fondo,  quanto la definizione di ‘Stealthy Supermoto’ riportata sul sito di Zero Motorcycles, sia azzeccata per definire le caratteristiche di questa piccola motard.

Una elettrica entry-level

Una elettrica entry-level della azienda californiana, che di piccolo però, ha solo l’aspetto estetico, per il resto è una moto in grado di far divertire tantissimo e di regalare tante e tante soddisfazioni.

Chi non ha ancora provato una moto elettrica di qualità ad alte prestazioni, come questa FXS,  immagino che fatichi a comprendere ciò che sto scrivendo.

Spesso, si associa il divertimento, a quel sound che accompagna la accelerazione.

Ecco quindi che il motore elettrico, per caratteristiche di coppia, “tutta e da subito”, proprio per le sue accelerazioni brucianti, riesce a  farti dimenticare sia il sound che il ‘profumo’ della benzina, facendo invece entrare il pilota in un nuovo contenuto emozionale.

Uno degli aspetti più belli a mio avviso che c’è nel guidare una moto elettrica ed in particolare questo modello di ZERO Motorcycles,  è di fatto, che si possono alternare momenti di guida in modalità veleggiamento, dove assaporare nel silenzio pìù totale il contenuto che ci circonda, ad improvvisi momenti oserei dire un tantino al limite del codice della strada.

Libera l’hooligan che dorme in te, si recita sui siti che parlano della Zero FXS , e ce ne sarà sicuramente il motivo.

Cosa mi è piaciuto

🟢 – Leggera, ed agilissima a divincolarsi nel traffico e nei tornanti, con una accelerazione da brucia semafori ;

🟢 Qualità costruttiva, nella componentistica e negli assemblaggi;

🟢 – Mappa Custom personalizzabile ;

🟢 – Bassissimi costi di gestione e manutenzione – con 2€ si fa il pieno e si possono percorrere fino a 150km in ciclo misto ;

🟢 – Possibilità di Guidarla già a 16 anni con la patente A1  e/o con patente B,  il modello da 11 Kw ;

🟢 – Con caricatore supplementare optional possibilità di ricaricare 100% in un’ora e mezzo;

🟢 – Garanzia batteria 5 anni a chilometraggio illimitato;

🟢 – Attualmente acquistabile con ecobonus statale fino al 40% in caso di rottamazione.

Cosa non mi è piaciuto

🔴 Cruscotto non TFT come invece mi sarei aspettato , da una moto che per progetto è già nel futuro  ;

🔴 – Faro anteriore esteticamente rivedibile a mio personale gusto.

🔴 – Abs un po’ invasivo;

 

Prima di salire in sella, guarda la Gallery

 Saliamo in Sella

Con le sue linee taglienti accentuate dalla coppia di faretti poliellissoidali , la Zero FXS si presenta come una moderna ed intrigante motard che non passa sicuramente inosservata, soprattutto tra i giovani motociclisti.

Nonostante un design decisamente sportivo, riesce però con le sue colorazioni non eccessive,  in puro Urban Style , a mettere anche degli accenti di eleganza, rendendola apprezzabile anche per un pubblico più maturo, e soprattutto che utilizza la moto quotidianamente nel tragitto casa-lavoro.

A colpo d’occhio, risulta snella e slanciata, soprattutto dalle forme pulite ed essenziali, con i blocchetti dei comandi ben assemblati, da cui si può, attraverso il tasto Mode,  selezionare tra 3 mappe (Eco, Sport e Custom), ognuno con caratteristiche e peculiarità specifiche.

Saliti a bordo, grazie ad una stretta ma comoda sella posta a 836 mm da terra, si tocca  comodamente con entrambi i piedi anche se non si è di statura elevata.

Girata la chiave il cruscotto retroilluminato di colore blu, si presenta essenziale con tutte le informazioni utili e ben consultabili, tra cui troviamo 2 contatori che ci indicano i km percorsi e quelli residui , in base all’uso della batteria che stiamo facendo.

Anche su questo modello, come in tutti i modelli di Zero Motorcycles è presente la sua App dedicata gratuita,  in cui oltre ai dati di fondamentali della moto, si possono personalizzare alcune funzioni (come ad esempio la velocità massima), e attraverso la mappa Custom, si possono salavare i settaggi personalizzati utili alla tipologia guida che si vuole avere, essendo tali regolazioni direttamente collegate a parametri di potenza, coppia e rigenerazione della batteria (una sorta di freno motore).

Chiudiamo il casco, verifichiamo che tutto l’abbigliamento sia a posto e siamo pronti a partire, ricordando che … ‘Si tratta di una motocicletta a elevate prestazioni…’, così recita il manuale uso e manutenzione.

Quindi da guidare come è?

 

E proprio le elevate prestazioni, abbinate ad una facilità di guida imbarazzante sono la caratteristica principale di questo modello ZERO Motorcycles.

Con la FXS prenderci le misure, è praticamente immediato. In città si muove silenziosa, guizzante e leggera grazie ad un peso veramente contenuto di soli 133Kg.

La dotazione ciclistica prevede l’ottima combinazione tra,  telaio a doppia culla chiuso in alluminio con traliccio superiore dove viene alloggiato il pacco batterie, ed  impianto sospensioni completamente regolabili marchiato Showa, con forcelle anteriori da 41 mm e monoammortizzatore posteriore da 40 mm.

E proprio le numerose e facili regolazioni previste, permettono di cucirsi addosso la Motard americana, permettendo di percorrere agevolmente in assoluto confort, le dissestate e/o ciottolate strade dei centri urbani.

A mio parere, un minimo di adattamento invece lo chiede la selezione della mappe più sportive a disposizione.

La Zero FXS con i suoi 106 NM di coppia, (giusto per fornire un paragone la Ducati Panigale V2 ha una coppia di 104 Nm), è capace di regalare accelerazioni vertiginose, a cui viene poi richiesta un minimo di capacità di gestione. (si sappia che riesce a staccare uno da 0 a 100km/h in soli 3.6 secondi)

Un altro aspetto tutt’altro che scontato per la categoria ‘Motard’ va fatto sulla qualità e cura costruttiva con cui è fatta la ‘piccola’ di ZERO Motorcycles,  più vicina decisamente a modelli moto da segmento Premium.

Un capitolo specifico lo fa, ovviamente in questo caso parlando di elettrico, il motore Z-Force 75-5 brushless (senza attrito) con pacco batterie Z-Force(r) , sviluppati a partire dal 2006 da Zero Motorcycles.

Nella moto che abbiamo provato è di 11Kw a 4500giri e sviluppa una coppia di 44Cv, caratteristiche che  posizionano la FXS per normativa, assimilabile ad un termico di 125 Cc e quindi guidabile già con patente A1 o B .

Ma se da una parte la ZERO FXS risulta una moto estremamente facile e godibile, dall’altra nel suo DNA è comunque presente una vocazione molto sportiva, inclinazione che trova la massima espressione, quando la si guida nelle strade di collina e/o montagna,  in cui è capace di regalare tra un a curva larga ed un tornante stretto, momenti di pura  adrenalina.

E anche qui,  dove l’andatura diventa molto più Rock, ho avuto modo di apprezzarne l’intero equilibrio, trasmettendomi in ogni momento sensazioni di assoluta sicurezza.

Sicurezza grazie anche all’ottimo impianto frenante J.Juan, con disco singolo anteriore da 320 mm e pinza con due pistoncini asimmetrici e un disco posteriore da 240 mm. che risulta molto efficace, mentre il sistema Abs Bosch 9.0 mi è sembrato un po’ troppo invasivo.

Come prima dotazione la “piccola” monta delle Pirelli Diablo Rosso II da 110/70-17 all’anteriore e 140/70-17 al posteriore.

Conclusioni

La Zero Fxs, a differenza di altre moto, l’ho avuta in prova per 15 giorni, arrivando a percorrerci più di 1000km. Tutto ciò mi ha permesso di poter sperimentare con calma, anche i rifornimenti di energia  ed i  costi.

Onestamente proprio percorrenza e tempi di ricarica, sono l’unico punto debole che ha, e la rendono non idonea  per chi vuole fare viaggi lunghi. La mobilità urbana ed i suoi dintorni, sono quindi il suo vero Habitat naturale

Per cui chi utilizza la moto in città e nelle gite fuori porta, può trovare in questo modello di Zero Motorcycles una compagna veramente facile divertente.

Concludendo una ulteriore nota positiva va fatta ai costi di gestione, praticamente irrisori,  peculiarità delle motorizzazioni elettriche.

Se a questo aggiungiamo che i governi per agevolare il passaggio verso la mobilità sostenibile, stanno mettendo sul campo notevoli incentivi statali (Ecobonus), penso che sia arrivato il momento giusto, per valutare anche nelle due ruote (e non solo nelle 4 ruote), le opportunità che ci sono già e si presenteranno nei prossimi mesi.

Nello specifico la ZERO FXS è in vendita presso i concessionari a circa € 9.000,00 ben al di sotto del suo valore reale.

 Si ringraziano :

 Zero Motorcycles –

         https://www.zeromotorcycles.com/it-it/model/zero-fxs

 Il concessionario E-Move Srl –

         https://www.e-move.it/

For editing & Video

MIKAS

 

 


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *