Pizzo Motors, la nuova sfida di Ciro Pizzo

 Pizzo Motors, la nuova sfida di Ciro Pizzo

Pizzo Motors S.r.l. è la nuova sfida che Ciro Pizzo ha voluto lanciare a se stesso per meglio rispondere alle esigenze dei motociclisti.

Nella vita accontentarsi di quello che si ha può soddisfare la propria voglia di normalità e questo è già un grande traguardo. Aspirare, però, a qualcosa di diverso può essere necessario per vivere nuove emozioni che possono nascondere nuove sorprese che vanno al di là dell’immaginazione. Ciro Pizzo ha voluto, così, accettare nuove sfide e porsi nuovi obiettivi. Per lui mettersi in gioco nonostante ciò possa significare anche intraprendere sentieri tortuosi è il modo per sentirsi vivo e vivere da protagonista la propria passione per le moto e la meccanica.

Nuovo viaggio

A spingerlo a intraprendere questo nuovo viaggio è stata anche la necessità della Kawasaki di avere una sede dedicata.

In soli 30 giorni Ciro ha lasciato la vecchia strada ed ha costruito una nuova realtà fatta di un capannone e di uno show room.

Un traguardo che è il punto di partenza di un cammino iniziato quando Ciro era ancora un giovane promettente pilota

“Non c’è nulla come una sfida che faccia uscire il meglio di un uomo. In questo caso ho scelto di percorrere un’altra strada; certo è rischioso ma è peggio non fare nulla. Tutto si è svolto nel mese di marzo che è anche quello del mio compleanno. Proprio il 30 marzo, infatti, ho firmato i contratti che mi legano nella gestione di 2 realtà distanti solo 100 metri l’una dall’altra. La prima è lo show room di 400 mq di Casoria in Via Circumvallazione esterna N° 42 la seconda, invece, è il capannone industriale di Via Michelangelo n° 16a (complesso Buonarroti). Il 2 maggio lo show room è diventato operativo con uno spazio dedicato alle moto ed uno dedicato all’abbigliamento; sono contento dell’ubicazione perché è in una zona ad alto flusso veicolare. L’officina è stata concepita nel pieno rispetto delle le nuove normative del settore. E’ stato progettato, infatti, in stile reparto corse, pompe per il rifornimento dell’olio ai tagliandi direttamente dai fusti, adottando una politica plastic free, con una sala clienti al primo piano separata da un vetro attraverso il quale il cliente ha modo di vedere in diretta gli interventi sulla sua moto, magazzino ricambi, accessori e un banco prova di ultima generazione a disposizione dei clienti. L’area esterna all’officina, poi, è asfaltata ed è così vasta che è possibile creare al suo interno un percorso dove poter provare le moto in assoluta sicurezza”.

I marchi

“Le case coinvolte sono la Kawasaki, la Tm Racing, la Kymco e la Cf Moto. Sono quattro marchi di tutto rispetto e per me è un onore rappresentarle. Saranno loro le mie compagne di un viaggio fatto di sogni, progetti ambiziosi e tanta, tantissima passione”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *