Motor Valley Fest, Expo sarà il filo conduttore

 Motor Valley Fest, Expo sarà il filo conduttore

Expo sarà ancora una volta il filo conduttore di tutte le iniziative in calendario, un vero e proprio percorso emozionale che valorizzerà le eccellenze di questo territorio, protagonisti i musei, le collezioni e i costruttori della Motor Valley, le vie e le piazze.

Palazzo Ducale, sede dell’Accademia Militare di Modena 

Palazzo Ducale, sede dell’Accademia Militare di Modena ospiterà il villaggio Motor Valley Fest con l’esposizione al pubblico dei brand della Motor Valley e dei 4 autodromi regionali; in Piazza Roma ci saranno Ferrari, Maserati e Lamborghini; in Piazza Grande Pagani e il villaggio della Polizia di Stato. In Piazza Matteotti, viaggio nell’eccellenza gastronomica con una serie di eventi a tema, degustazioni e show cooking realizzati in collaborazione con Piacere Modena, insieme ai Consorzi di tutela e promozione dei prodotti DOP e IGP e ai Consorzi di accoglienza turistica “ModenaTur” e “Modena a Tavola”.

Uno dei gioielli architettonici di Modena, la Chiesa Madonna del Voto, restaurata dopo il terremoto del 2012, sarà invece la location della mostra evento dal titolo “La Famiglia Schedoni: da 140 anni artigiani del cuoio. Il tributo ad un Icona dell’artigianato automotive”, ci saranno alcuni dei pezzi più pregiati ed originali, realizzati dalla famiglia Schedoni per le migliori Case Automobilistiche al mondo. In mostra per la prima volta i rivestimenti dei sedili.

Formula 1 utilizzati dai piloti che, dal 1983, corrono il Campionato Mondiale. Vere opere d’arte realizzate con pellami pregiati, realizzate a mano.

In Largo Porta Sant’Agostino

In Largo Porta Sant’Agostino, ci saranno rispettivamente Dallara e il villaggio Innovation & Talents, mentre in Largo San Francesco in collaborazione con il Maserati Club del Giappone, ci sarà l’esposizione del leggendario tour mondiale Modena – Tokyo del 1996 di un giovane meccanico di Maserati che lavorò alla Maserati Mistral, e l’esposizione “Jay the duck” dedicata alla speciale storia della Lamborghini Miura Jota.

Nella centralissima Piazza XX Settembre, sarà invece allestita una mostra dedicata a Mauro Forghieri, l’ingegnere di Enzo Ferrari, nel cuore di tutti gli appassionati del Cavallino Rampante. Oltre alle foto, ai reperti storici e ai riconoscimenti ricevuti nel corso della sua carriera, saranno in esposizione alcune delle vetture alle quali ha lavorato: la Gtb stradale Ferrari, la Lamborghini Formula 1, il modello Bugatti 110, la vettura che rappresentò l’inaugurazione della fabbrica di Campogalliano agli Champs Elysées di Parigi, con alla guida Alain Delon. Si tratta di un pezzo unico al mondo che ha permesso la rinascita della produzione Bugatti.

Un legame, quello tra le automobili, la moda e il cinema, che sarà protagonista della mostra alla Fondazione San Carlo dal titolo “Moda e Motori: ciak si gira!” in collaborazione con Modena Amore Mio, da un’idea di Stefano Dominella. Un percorso espositivo tracciato attraverso automobili esposte e abiti su manichini, tra costumi di scena, creazioni realizzate da noti stilisti e da giovani designer.

Al Teatro Storchi, l’appuntamento domenica 17 maggio, sarà con la conferenza TEDx Modena.

Il MEF Museo Enzo Ferrari ospiterà al proprio interno un’area family dedicata ai kids 0-17 anni con un percorso dedicato ai simulatori; Il Parco Ferrari, tra via Italia e Viale Emilia, a partire dal sabato 16 fino a domenica 17 maggio ospiterà il Villaggio Due Ruote, con una mostra dedicata alla Vespa e alla Lambretta.

Al Palamolza, in un’area di oltre 2 mila metri quadrati, ci sarà la seconda edizione del Motor Sim Show, con i simulatori di F1, GT, Rally e Moto GP dedicati alle gare, non mancheranno gli sport games. Il pubblico potrà cimentarsi con i simulatori e assistere a gare fra i migliori piloti sulla scena. Nel 2019 Matteo Bobbi, Sergio Campana, Andrea Bertolini ed Andrea Montermini, con il commento di Nicola Villani, il Guru del Motorsport. Attività altamente spettacolari con le corse sui maxischermi nel Gran Premio Motor Valley.

Nella storica Farmacia San Agostino

Nella storica Farmacia San Agostino per la prima volta viene esposta l’intera collezione del modellista Allegro Pelloni. Venti pezzi realizzati a mano Scala 1/8 con modelli Ferrari, Maserati, Lancia, Mercedes, Alfa Romeo, oltre a quindici pezzi unici di latta della collezione privata di Marco Zanasi.

Piazzale San Giorgio ospiterà invece il villaggio dei musei con l’esposizione di auto d’epoca di alcuni Musei nazionali e collezioni private della Motor Valley.

Motor1Days animerà anche Piazza Mazzini con un’esposizione delle super car più significative che il pubblico potrà trovare in pista sabato 16 e domenica 17 maggio, ma anche un’area espositiva in area Ex Manifattura Tabacchi dedicata alle soluzioni per la mobilità delle famiglie, con momenti di intrattenimento, dimostrazioni di sicurezza e test drive. Quest’anno tra le novità, si potranno provare alcuni fra i modelli più interessanti ricaricabili “alla spina”, full electric, ma anche ibridi plug-in. I test drive partiranno dalla EV Village (area esterna del PalaMolza) dove le auto si potranno toccare con mano e saranno spiegate dai giornalisti di InsideEVs.it.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *