Nuova Renault Clio, nuova gamma di motori che include il primo ibrido E-Tech

 Nuova Renault Clio, nuova gamma di motori che include il primo ibrido E-Tech

Nuova Renault CLIO dispone di una gamma completa di motorizzazioni benzina – tutte inedite nella gamma – GPL e Diesel, con potenze che coprono un ampio range, da
65 a 130 cv. Dotati delle più moderne tecnologie, per rispettare le più recenti normative vigenti, questi propulsori rivendicano consumi ed emissioni al miglior
livello del mercato.
Inoltre, e per la prima volta nel Gruppo Renault, a partire dal 2020 verrà proposto un motore ibrido battezzato E-TECH. In totale, saranno disponibili 9 combinazioni
motorizzazione/trasmissione, per permettere a ciascuno di scegliere la configurazione più adatta al proprio utilizzo.
Con le motorizzazioni 1.0 TCe e 1.3 TCe sviluppate nell’ambito di Renault-NissanMitsubishi e il motore E-TECH progettato da Renault, Nuova CLIO incarna
perfettamente le sinergie che sono al centro della strategia del Gruppo Renault e dei suoi partner dell’Alleanza.

MOTORIZZAZIONE IBRIDA

E-TECH, l’ibrido secondo Renault per coniugare efficienza e piacere di guida Da quasi 30 anni, CLIO incarna l’auto di tutti i giorni, quella che si attiene al suo
tempo e democratizza il meglio della tecnologia automobilistica. Nuova CLIO non si discosta da questa tradizione, proponendo, dal 2020, un motore “full hybrid”
battezzato E-TECH. Si tratta di una grande novità per il Gruppo Renault, che ha utilizzato la sua esperienza di leader europeo nella mobilità elettrica per offrire una
esperienza ibrida unica su Nuova CLIO.

Questo motore E-TECH, sviluppato e brevettato dall’ingegneria Renault, utilizza elementi progettati all’interno dell’Alleanza, tra cui il suo motore benzina 1,6 litri di
nuova generazione, appositamente rielaborato per l’occasione. È affiancato da due motori elettrici, un’innovativa trasmissione multimodale e una batteria da 1,2 kWh.
La tecnologia ibrida Renault E-TECH offre la massima efficienza nell’utilizzo, con una reattività dinamica ai massimi livelli del mercato, perdite di energia contenute e
una ricarica rapida della batteria durante le fasi di decelerazione. La sua eccellente resa energetica permette di recuperare e rilasciare la massima quantità di energia.
Si avvia automaticamente in modalità elettrica e il guidatore beneficia di un potente freno motore rigenerativo, che gli permette di decelerare fortemente sollevando
semplicemente il piede dall’acceleratore, senza agire sul pedale del freno. In combinazione con l’elevata capacità di ricarica delle batterie, questo permette di
guidare fino all’80% del tempo in modalità completamente elettrica in città, con un risparmio di consumi fino al 40%, rispetto ad un motore a combustione interna
convenzionale a benzina in ciclo urbano. Si mantiene il piacere di guida, mai visto prima nel mercato delle city car ibride, grazie alla reattività istantanea all’avviamento
e all’accelerazione.

MOTORIZZAZIONI BENZINA

Per i conducenti alla ricerca di un veicolo con utilizzo prettamente urbano, il motore 1.0 SCe (3 cilindri aspirato) si rivela la scelta ideale. Con la trasmissione manuale a
5 rapporti e le potenze di 65 e 75 cv (95 Nm di coppia), assicura un funzionamento molto fluido nei percorsi urbani.
TCe 100, la versatilità ai massimi livelli Inedito nella gamma Renault, il 1.0 TCe (3 cilindri turbo) è l’ultimo motore frutto delle sinergie dell’Alleanza. Integra le più recenti tecnologie, tra cui il turbocompressore con valvola di pressione massima (wastegate) ad azionamento elettrico, un collettore di scarico parzialmente integrato nella testata, la doppia fasatura idraulica Confidential C
variabile della distribuzione in aspirazione e lo specifico rivestimento in acciaio dei cilindri (Bore Spray Coating). Con 100 cv e 160 Nm di coppia, questo motore di
nuova generazione guadagna 10 cavalli e 20 Nm rispetto al TCe 90 che sostituisce, riducendo nello stesso tempo i consumi e le emissioni di CO2. Con emissioni
calcolate a partire da 100 g/km (valore NEDC correlato da protocollo WLTP. I valori espressi in WLTP, in alcuni casi, possono esser superiori ai valori espressi in NEDC
correlato, per una stessa configurazione del veicolo), Nuova CLIO TCe 100 si colloca al top della categoria con motorizzazione a benzina. Inoltre, questo motore
assicura un piacere di guida ottimale, grazie ad un guadagno di coppia fin dai bassi regimi, a vantaggio delle riprese più dinamiche.
Il TCe 100 viene proposto per la prima volta su Nuova CLIO, in associazione con una trasmissione manuale 5 rapporti. Più tardi, sarà abbinato anche ad una
trasmissione automatica X-TRONIC di ultima generazione. Offre la massima flessibilità di utilizzo in città e beneficia della funzione D-STEP per riprodurre il
comportamento di un cambio a rapporti multipli su percorsi misti e in caso di accelerazioni più vivaci. Il motore TCe 100 sarà disponibile anche in versione bi-fuel
GPL, che gli consentirà di assicurare il massimo risparmio di carburante ed un basso livello di emissioni.

TCe 130 FAP, il massimo piacere di guida

Il motore 1.3 TCe FAP debutta sulla Nuova CLIO dopo aver dimostrato il suo valore su CAPTUR, MEGANE, SCÉNIC E KADJAR. Disponibile nella versione da 130 CV
e 240 Nm, è abbinato al cambio automatico EDC a 7 rapporti, completando dall’alto la gamma delle motorizzazioni di Nuova CLIO. Questo propulsore di ultima
generazione valorizza tutte le qualità dinamiche di Nuova CLIO, per un’esperienza di guida più emozionante in ogni situazione. La trasmissione a doppia frizione EDC
rende la guida più fluida e piacevole, contribuendo allo stesso tempo a limitare il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Per un piacere ancora maggiore,
Nuova CLIO TCe 130 EDC FAP sarà dotata di leve al volante.

MOTORIZZAZIONI DIESEL

Blue dCi 85 e 115, una proposta Diesel di ultima generazione a vantaggio dei consumi Nuova CLIO propone anche una motorizzazione Diesel con il 1.5 Blue dCi,
particolarmente adatto anche per le flotte aziendali. Questo propulsore è stato rivisitato per rispettare le nuove norme sulle emissioni, con l’integrazione del sistema
di riduzione catalitica selettiva (SCR), considerato il più efficiente dei sistemi di posttrattamento degli ossidi di azoto (NOx). È disponibile in due versioni: 85 cv / 220 Nm,
per una guida più sobria, e 115 cv / 260 Nm per una guida più dinamica. Con la trasmissione manuale 6 rapporti che riduce il regime del motore al di là di 110 km/h
e la sua aerodinamica al vertice del segmento, Nuova CLIO Blue dCi si rivela particolarmente efficiente nell’utilizzo su strada e autostrada.

Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *