Il museo Piaggio nella Hall of Fame di Tripadvisor

 Il museo Piaggio nella Hall of Fame di Tripadvisor

Il Museo Piaggio di Pontedera, il più grande museo motociclistico d’Italia e uno dei maggiori in Europa, entra nella Hall of Fame di TripAdvisor® conquistando per il quinto anno consecutivo il Certificato di Eccellenza, grazie agli elevati punteggi e alle eccellenti valutazioni dei visitatori.

Il Museo viene costantemente premiato da TripAdvisor® dal 2015 grazie alla sua capacità di conquistare i cuori dei suoi numerosissimi ospiti che, in 700mila dalla inaugurazione, sono arrivati a Pontedera (in provincia di Pisa) da tutto il mondo.

Nella Hall of Fame per il quinto anno consecutivo

Aggiudicandosi per il quinto anno consecutivo questo ambito riconoscimento, il Museo Piaggio varca la Hall of Fame di TripAdvisor®, la piattaforma di viaggi più grande del mondo presente in 49 mercati che con il suo network di siti raccoglie circa 490 milioni di visitatori unici mensili.

I grandi spazi espositivi del Museo, inaugurato nel 2000 e profondamente rinnovato nel 2018, si estendono su 5.000 m2 e sono ricavati da antichi manufatti industriali che, elegantemente restaurati, accolgono più di 250 veicoli storici. Mezzi che raccontano oltre cento anni di grandi emozioni, sogni e progetti che hanno accompagnato lo sviluppo economico e sociale d’Italia.

La collezione Vespa, uno dei marchi italiani più noti e amati, attrae appassionati da tutto il mondo e accanto a essa ci sono le collezioni dedicate ai marchi Piaggio e Ape e alla storia motociclistica e sportiva dei brand Aprilia, Gilera e Moto Guzzi.

Nomi che hanno fatto la storia della motocicletta

Nomi che hanno fatto la storia della motocicletta e che insieme collezionano lo straordinario palmares di 104 Titoli Mondiali nelle varie specialità del motociclismo sportivo. Dalle macchine eroiche del 1909 (anno di fondazione Gilera) o del 1921 (nascita di Moto Guzzi) si arriva alle straordinarie Aprilia di Valentino Rossi, Max Biaggi, Loris Capirossi, Manuel Poggiali, tutte vincitrici di Campionati del Mondo.

E accanto a pezzi pregiati, alcuni unici e irripetibili, tutta la storia della mobilità – dai treni agli aerei, dalle teleferiche ai motori marini – percorsa da una azienda che è parte della storia d’Italia.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *