La creazione di nuovo tipo di McLaren– oggi la prima vera Gran Turismo del marchio – ha visto il team design di McLaren abbracciare la storia del disegno del segmento delle Gran Turismo, restando fedele alla filosofia portante del design McLaren. I tratti allungati e voluttuosi che generalmente sono fondamenta del disegno delle vetture Gran Turismo sono stati sviluppati nella nuova McLaren GT secondo i principi dell’aerodinamica che definiscono ogni McLaren.

Nuova Mclaren GT, paraurti muscolosi

I muscolosi paraurti posteriori – un altro elemento classico della storia del Gran Turismo – sono un esempio di come ogni elemento delle vetture McLaren segue il mantra che vuole che la forma segue la funzione, in quanto incorporano le prese d’aria che alimentano i radiatori ad alta temperatura per il raffreddamento del motore.

Con i suoi 4,7 metri di lunghezza, questa nuova McLaren è più lunga di qualsiasi altro modello McLaren Sport o Super Series.Gli sbalzi anteriori e posteriori sono più pronunciati rispetto a quello che abbiamo visto sino ad oggi, ma comunque grazie ad un angolo di attacco di 10 gradi (13 quando viene azionato il nose-lift) consente alla McLaren GT di affrontare agevolmente anche i rallentatori stradali “più aggressivi”. Lo spazio fra asfalto e sotto scocca è di 110 mm (130 mm quandola vettura è sollevata), questo garantisce che l’auto sia utilizzabile in tutte le situazioni urbane; questo la rende al pari dellemigliori rivali, ma in modalità”lift” le sue performance di comfort sono degne di quelle di una berlina.

Rob Melville, Design Director, McLaren Automotive

“La nuova McLaren GT abbina la filosofia di stile di McLaren con i classici tratti caratteristici delle vetture Gran Turismo. I volumi moderni ed eleganti fluiscono senza soluzione di continuità dall’anteriore al posteriore, incastonando la cabina splendidamente realizzata. Il corpo sofisticato e scolpito esprime sia la potenza della vettura e la sua capacità di “cullare” gli occupanti durante la guida nelle lunghe percorrenze. La forma a goccia della cabina, che si estende fino a comprendere l’area posteriore del bagagliaio, segue i principi aerodinamici comuni a tutte le McLaren, mentre i muscolosi parafanghi posteriori che integrano le prese d’aria laterali per i radiatori ad alta temperatura sono un esempio di come venga integrata bellezza e funzionalità per creare un design personale ed emozionante. La nuova McLaren GT si distingue chiaramente sia come nuovo tipo di McLaren sia come interpretazione avanguardistica del concetto Gran Turismo del futuro.”