La nuova Fiat Panda Connected by Wind sarà la macchina più connessa in assoluto grazie al modem presente in auto. Inoltre è possibile portare il router wi-fi con sé una volta scesi dalla propria vettura, assicurando così una connettività ovunque ci si trovi: al mare, in montagna o in palestra sarà possibile navigare su internet, guardare i film e ascoltare la propria playlist preferita.

Il device è dotato di batteria integrata

Il device è dotato di batteria integrata, e può essere ricaricato anche tramite l’apposito cradle fissato nella presa da 12V della vettura. Tra l’altro, in perfetta sintonia con il concetto di libertà insita nella Fiat Panda, sarà possibile navigare in roaming all’interno dell’Unione europea. La nuova Panda Connected by Wind prosegue quindi il percorso della tecnologia intuitiva avviato lo scorso anno con la Panda Waze, la city-car più social di sempre e la prima del segmento a proporre l’integrazione della famosa app di navigazione Waze nell’app “Panda Uconnect”.

Contraddistingue la nuova serie speciale il badge specifico con il numero celebrativo “120” e la scritta “Connected by Wind”, oltre al trattamento nero lucido per lo skid plate, le maniglie delle porte e i cerchi bicolore da 15”. E per evidenziarne l’unicità, l’esemplare esposto al salone “ha vestito” una livrea bianca abbinata a due optional esclusivi: il tetto nero e le calotte degli specchi arancioni, i colori che caratterizzano il brand Wind.

Impronta giovane e fresca all’interno

Impronta giovane e fresca all’interno – grazie al tessuto nero dei sedili, impreziosito dalle cuciture bianche e verdi a contrasto – dotata di Radio U-Connect TM Mobile con comandi al volante e dell’apposito supporto dove alloggiare il proprio smartphone per essere sempre connessi, ora più che mai.

La Panda Connected by Wind contribuirà a consolidare la leadership del modello –in Italia dal 2012 è l’auto più venduta in assoluto – e ad ampliare la sua grande community composta da oltre 7,5 milioni di possessori e appassionati che in Europa, dal 1980 a oggi, l’hanno scelta come manifesto della “libertà a quattro ruote”.

Un successo che ne fanno la city-car più venduta in Europa negli ultimi 15 anni. Senza contare gli innumerevoli primati tecnologici: oltre che prima city-car a trazione integrale (1983), la Panda è anche stata la prima del suo segmento a conquistare il prestigioso “Car of the Year” (2004), e nello stesso anno, la prima city-car a raggiungere i 5.200 metri del campo base sull’Everest. Ancora nel 2013 è stata la prima della sua classe a introdurre la frenata automatica di emergenza. E lo scorso anno la Panda Waze – la più social di sempre – è stata protagonista a Pandino (CR) del più grande raduno al mondo di Panda con 365 esemplari differenti provenienti da tutt’Europa.