Una dozzina di nuovi SUV Volkswagen tra il 2016 e il 2020

 Una dozzina di nuovi SUV Volkswagen tra il 2016 e il 2020

Con la nuova T-Cross la Volkswagen prosegue la sua offensiva SUV a livello mondiale. Questa strategia è iniziata nel 2016 con l’attuale Tiguan. Nel 2017 sono seguite la Tiguan Allspace, che può ospitare fino a sette persone, e la più compatta T-Roc. Parallelamente, nel 2017 la Volkswagen ha lanciato sul mercato in questo segmento il modello Atlas sviluppato per gli Stati Uniti e il modello gemello Teramont per la Cina, entrambi a sette posti.

Il 2018 è iniziato con ulteriori novità svelate a New York. La Volkswagen of America ha presentato i due studi Atlas Cross Sport (una 5 posti vicina alla produzione di serie) e Tanoak (pick-up). Nello stesso mese in Cina la Volkswagen ha presentato in anteprima la nuova Touareg, l’ammiraglia del Marchio. Sempre a Pechino, accanto alla Touareg, sono stati presentati due studi, che nel frattempo sono entrati nella produzione in serie. Il Powerful Family SUV (studio pensato come una familiare versatile) è diventato il Volkswagen Tharu, mentre l’Advanced Midsize SUV è diventato il Volkswagen Tayron. I due modelli compatti sono realizzati esclusivamente per il mercato cinese. In Cina è inoltre disponibile la T-Roc con passo più lungo.

Guardando al futuro, si intravedono fatti molto concreti. Nel 2020 arriverà sul mercato il primo SUV completamente elettrico della Volkswagen: l’I.D. CROZZ. Grazie allo spettro che spazia dalla T-Cross all’I.D. CROZZ, la Volkswagen offrirà una gamma di SUV e crossover tra le più ampie al mondo che coprirà pressoché qualsiasi segmento.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *