Le varianti ibride plug-in di seconda generazione della BMW Serie 7

 Le varianti ibride plug-in di seconda generazione della BMW Serie 7

Le varianti ibride plug-in di seconda generazione della BMW Serie 7, della BMW X5 e della BMW Serie 3 Berlina fanno il loro debutto. La nuova BMW Serie 7 ibrida plug-in eredita l’abilità sportiva, il comfort dei passeggeri e l’atmosfera di benessere della berlina di lusso combinandoli con la possibilità di un’automobile virtualmente silenziosa con zero emissioni locali. Un motore a benzina a sei cilindri in linea e un motore elettrico si uniscono per alimentare tutti e tre i modelli. Insieme possono attivare una potenza combinata di 290 kW/394 CV con il pulsante Driving Experience Control impostato sulla modalità SPORT. Anche la capacità energetica della batteria ad alta tensione è stata aumentata, estendendo la gamma elettrica da 54 a 58 chilometri per la BMW 745e, da 52 a 55 chilometri per la BMW 745Le e da 50 a 54 chilometri per la BMW 745

Le xDrive

Anche la BMW X5 di seconda generazione con propulsore elettrificato è dotata di un motore a sei cilindri in linea appositamente modificato per la performance richiesta.
Combina un motore elettrico per generare una potenza del sistema di 290 kW/394 CV. Disponibile da agosto 2019, la BMW X5 xDrive45e completa lo sprint da 0 a 100
km/h in 5,6 secondi (dato provvisorio). Il sistema di trazione integrale intelligente BMW xDrive offre un un piacere di guida sportivo su strada e prestazioni straordinariamente affidabili distribuendo la potenza motrice dal motore a tutte e quattro le ruote.

La nuova BMW X5 xDrive45e non sarebbe completa senza la tecnologia più recente della batteria. L’autonomia fino a 80 chilometri consente di completare la maggior parte degli spostamenti giornalieri con zero emissioni. La Nuova BMW X5 xDrive45e ha anche tutte le carte in regola per viaggi molto più lunghi, grazie al serbatoio del carburante da 69 litri e un portabagagli versatile cheoffre da 500 a 1.716 litri di spazio. Un motore a benzina a quattro cilindri, un motore elettrico e una batteria agli ioni di litio di ultima generazione costituiscono la base del sistema ibrido plug-in della nuova BMW 330e berlina.

Genera una potenza combinata di 185 kW/252 CV, che può essere aumentata di 30 kW/41 CV, grazie alla funzione standard XtraBoost. Questo è sufficiente per spingere l’auto a 100 km/h in 6,0 secondi (dato provvisorio). La BMW 330e berlina che uscirà a luglio 2019 non offre solo un piacere di guida sportivo, ma eccelle anche in termini di consumi. L’autonomia massima della vettura è di 60 chilometri, circa il 50 percento in più rispetto al suo predecessore.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...
Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *