Torna Roma Classic Motors & Racing, alla terza edizione, questa volta insieme a Roma Motodays, con un unico biglietto d’ingresso, dal 7 al 10 marzo. Sono esposte singolari vetture, dei più prestigiosi Club Italiani, in particolare la Scuderia Ferrari Club Roma Centro e la scuderia Ferrari Club Appia Antica, la scuderia Romana la Tartaruga, Abarth Club Roma, BMW Roma Club, Mercedes Benz Club, Alfa Club Roma e Registro Fiat Italiano Torino e tanti altri Club Auto e Moto.

Sotto i riflettori anche l’arte del restauro, con alcune importanti aziende specializzate che sono anche portavoce del “Progetto Officine Italia”. Presenti anche officine e ricambisti del settore Classic. Nel Settore Racing portabandiera saranno i Club Ferrari e Abarth, cui faranno da contorno officine specializzate Racing, tra le più importanti del Centro Italia. Novità di quest’anno uno spazio tematico dedicato al fuoristrada, con un circuito off-road a disposizione dei club 4×4 nell’area esterna.

Si inaugura inoltre, il nuovo “Progetto  Officine Italia”  ideato da Massimo Fabrizi, organizzatore di Roma Classic Motors & Racing, e condiviso da Tonino Lamborghini, che ne è promotore nel weekend in Fiera Roma.

Altre novità dell’edizione 2019, le aree Food & Motors, con le trasformazioni Motor-Food della Soc. Elsa Group di Torino, e Arte & Motori con gli artisti stravaganti del Mondo MotorArt. Infine, un riferimento anche alla moda, con il marchio Couture Vintage Italia.