Salone di Ginevra 2019, prima mondiale della ibrida plug-in BMW X3 xDrive30e

 Salone di Ginevra 2019, prima mondiale della ibrida plug-in BMW X3 xDrive30e

La prima mondiale della BMW X3 xDrive30e al Salone di Ginevra dimostra come la gamma di modelli elettrificati sia destinata a crescere. Per entrare in produzione a partire da dicembre 2019, la variante ibrida plug-in del popolare SAV (Sports Activity Vehicle) combina sapientemente qualità di guida versatili con eccezionale efficienza.

Nel 2020 la BMW presenterà il modello completamento elettrico

Nel 2020, la BMW X3 farà un ulteriore passo avanti poiché sarà il primo modello del marchio disponibile non più soltanto con il tradizionale motore a combustione o nella variante ibrida plug-in, ma anche in versione completamente elettrica.
Il sistema ibrido plug-in per la BMW X3 xDrive30e è composto da un motore a benzina a quattro cilindri e un motore elettrico che convogliano la potenza su tutte e quattro le ruote. La potenza combinata del sistema di 185 kW/252 CV può essere temporaneamente aumentata di 30 kW/41 CV con il supporto del motore elettrico.

La BMW X3 xDrive30e scatta da 0 a 100 km/h in soli 6,5 secondi (dato provvisorio). Una batteria ad alta tensione agli ioni di litio con la più recente tecnologia delle celle della batteria conferisce alla vettura un’autonomia di 50 chilometri.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *