Audi e-tron sulla leggendaria “Streif” di Kitzbühel

 Audi e-tron sulla leggendaria “Streif” di Kitzbühel

Specially equipped Audie e‑tron climbed the “Mousetrap” on the legendary ski course

Alla fine di gennaio, Audi e-tron il primo SUV Audi integralmente elettrico ha dominato i tracciati dove i migliori sciatori del mondo si contendono il trofeo dell’Hahnenkamm. Audi e-tron, appositamente preparata, ha risalito la “Mausefalle” lungo la leggendaria pista “Streif” di Kitzbühel. Con una pendenza massima dell’85%, è il tratto più ripido della leggendaria discesa libera austriaca.

Peter Oberndorfer, Responsabile della comunicazione prodotto di Audi AG

“L’anno scorso abbiamo dato prova dell’eccezionale temperamento del nostro SUV elettrico in una serie di eventi estremi. Dalla cronoscalata di Pikes Peak alle distese salate della Namibia, sino al test nella gabbia di Faraday di Berlino, Audi e-tron Prototipo ha superato le sfide più impegnative”, afferma Peter Oberndorfer, Responsabile della comunicazione prodotto di Audi AG. “Con la sensazionale risalita lungo la ‘Mausefalle’ abbiamo alzato ulteriormente l’asticella dimostrando le eccezionali potenzialità della tecnologia quattro applicata a una vettura elettrica”.

La “Mausefalle” è il tratto più ripido della leggendaria “Streif” di Kitzbühel

Con una pendenza massima dell’85%, la “Mausefalle” è il tratto più ripido della leggendaria “Streif” di Kitzbühel. Una delle piste di discesa libera più difficili al mondo. Per superare questo passaggio, Audi e-tron, evoluta in un vero e proprio manifesto tecnologico, è stata equipaggiata con una speciale configurazione della trazione quattro, caratterizzata da due motori elettrici al retrotreno e un propulsore elettrico sull’asse anteriore. Audi e-tron ha così potuto contare su di una potenza complessiva di 503 CV. La Casa dei quattro anelli è intervenuta anche sull’elettronica del sistema quattro, adattando l’erogazione della coppia e la ripartizione della spinta tra gli assali in funzione delle condizioni tutt’altro che ordinarie della Streif. A ulteriore vantaggio del grip della vettura, sono state adottate ruote da 19 pollici con pneumatici chiodati, sviluppati appositamente per garantire aderenza su neve e ghiaccio.

Mattias Ekström, alla guida dell’Audi e-tron

“Inizialmente sembrava impossibile superare una pendenza dell’85% su di una superficie ghiacciata, dura come il marmo”, ha affermato Mattias Ekström, alla guida dell’Audi e-tron appositamente preparata per affrontare la Streif. “Anche io sono rimasto impressionato dal modo in cui questa vettura ha dominato un terreno così difficile”, ha aggiunto il Campione del mondo di Rallycross e due volte Campione del DTM. Mattias Ekström considera quest’impresa una delle proprie performance più straordinarie.

Per garantire massima sicurezza, Audi e-tron è stata dotata di un roll bar integrale e di un sedile da competizione con cinture a sei punti. Il veicolo era inoltre equipaggiato con un assicuratore derivato dall’arrampicata sportiva, attraverso il quale scorreva una fune per l’arresto d’emergenza senza funzione traente.

Nel realizzare questa impresa, Audi ha avuto al proprio fianco un partner d’eccezione quale l’austriaca Red Bull, specializzata nella produzione di bevande energetiche. I due Brand sono partner di lunga data del Trofeo dell’Hahnenkamm, tanto che l’Audi e-tron appositamente preparata per affrontare la Streif ha celebrato questa collaborazione con una serie speciale di decalcomanie.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *