Suzuki GSX-R 2018, arriva la nuova colorazione blu MotoGP

 Suzuki GSX-R 2018, arriva la nuova colorazione blu MotoGP

La Suzuki GSX-R1000 è da questa settimana in consegna presso le concessionarie nella nuova colorazione blu MotoGP, ispirata alle GSX-RR ufficiali del Team ECSTAR e presentata in anteprima lo scorso gennaio sulla pista di Sepang, in Malesia. Il suo arrivo suggella un momento d’oro per Suzuki nel mondo delle corse a tutti i livelli. La GSX-R sta infatti ottenendo risultati eccezionali sia nel British Superbike Championship, sia nel campionato MotoAmerica, un tempo famoso come AMA Superbike.

Negli Stati Uniti, in particolare, lo spagnolo Toni Elias vuole bissare il titolo 2017 e ha già vinto tre delle quattro gare disputate. L’ultimo trionfo è stato ottenuto tra l’altro proprio domenica 22 aprile sul Circuit of the Americas di Austin, nella gara di contorno alla MotoGP in cui Andrea Iannone ha portato la Suzuki GSX-RR #29 sul podio della MotoGP, come già aveva fatto Alex Rins nel Gran Premio di Argentina.

Oggi tutti hanno dunque la possibilità di saltare in sella a una Suzuki GSX-R1000 nella tinta blu MotoGP e di sentirsi piloti ufficiali di una moto vincente.

Suzuki GSX-R 2018, vero look racing

Il 2017 è stato un anno ricco di grandi soddisfazioni per la GSX-R1000 sotto ogni punto di vista. Nella stagione del suo debutto, la nuova generazione della supersportiva di Hamamatsu ha legittimato in pista il suo primato tecnologico, cogliendo numerosi successi sulla scena internazionale, e ha scalato le classifiche di vendita del segmento, figurando regolarmente nelle primissime posizioni in vari mercati.

Per il 2018 l’obiettivo è di consolidare questa leadership, puntando anche su nuova colorazione
MotoGP
. In questa veste esclusiva la Suzuki GSX-R1000 propone di nuovo il blu e il giallo che
distinguono le GSX-RR ufficiali ma introduce uno schema grafico originale, più suggestivo che mai.

La parte bassa della carenatura punta ora sul blu, mentre le aree a ridosso degli sfoghi per l’aria
calda
si tingono invece di nero, così come i pannelli laterali del cupolino. L’elemento di raccordo con
il serbatoio riprende il grigio titanio del silenziatore e poco più sotto la grande scritta Suzuki è
abbinata al logo del Team ECSTAR.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...
Avatar

Redazione

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *