Pensando al green Piaggio lancia all’Eicma 2017 la versione della sua icona storica, la Vespa elettrica.
Da sempre è lo scooter per eccellenza, lanciato da Piaggio quando ancora la parola scooterone non era prevista ne tanto meno in programma, la casa italiana
propone l’innovazione green con un modello pronto a rivoluzionare il mercato delle ruote cittadine.
70 anni di storia alle spalle e un futuro che strizza l’occhio all’ambiente per combattere un inquinamento sempre in aumento cercando di ridare linfa vitale alle
nostre città.

Vespa elettrica non uno scooter elettrico, ma un’opera d’arte

Così la Piaggio definisce la nuova vespa elettrica 2018, non un scooter elettrico ma un’opera d’arte contemporanea dal cuore tecnologico.
Un mondo quello di Vespa fatto di immagini, valori e da oggi con un anima eco friendly sempre più sensibile all’ambiente e alla natura.
Calcando proprio il futuro della mobilità la Vespa elettrica si afferma come icona di questo tempo e del tempo futuro proprio come fece 70 anni fa,
diventando il simbolo di un paese che stava cambiando, un paese che stava rinascendo dietro al boom economico.

La Piaggio ha voluto inserire nella Vespa elettrica tutta una serie di funzioni tecnologicamente avanzate partendo dall’interfaccia passando per la connettività,
alla strumentazione completamente digitale ma sempre dietro ad un design che ricalca con forza quello che  è lo stile Vespa.
Molto interessante la mission che il gruppo Piaggio sta portando avanti fatto da una richiesta sempre più crescente di veicoli che non inquinano, che vanno
verso una mobilità ecosostenibile fatta di motori elettrici e di inquinamento zero.

Vero la mobilità urbana

Punto centrale della Vespa elettrica senza dubbio il carattere ma anche la destinazione ad uso esclusivamente urbano, alleggerendo così il grande afflusso
di veicoli inquinanti e caratterizzandosi per una mobilità eco friendly verso la vera mobilità sostenibile.
Molto interessante tra le versione la Vespa elettrica X versione speciale che grazie all’utilizzo di un generatore elettrico permette di raddoppiare l’autonomia
garantendo sempre la ricarica.
Il modello elettrico della Vespa sarà prodotto a Pontedera e sarà ordinabile anche online dalla primavera del 2018.