Airbag difettoso. Toyota richiama 2,9 milioni auto nel mondo. Rischio in caso di gonfiaggio

 Airbag difettoso. Toyota richiama 2,9 milioni auto nel mondo. Rischio in caso di gonfiaggio

 

L’elenco dei veicoli richiamati dai costruttori, a causa dei malfunzionamenti causati dall’airbag prodotto dalla Takata Corp, si allunga. E’ la volta della casa automobilistica Toyota che ha annunciato un nuovo richiamo nel mondo. Il gruppo ha annunciato giovedì di aver richiamato 2,9 milioni di auto a causa di questi airbag difettosi. Il richiamo riguarda 750.000 veicoli in Giappone, 650.000 in Cina, 350.000 in Europa e 1,16 milioni in altri paesi come l’Oceania e America centrale e meridionale. Il richiamo riguarda i modelli Auris, RAV4, la Corolla Axio, la Corolla Fielder e la Noè o Voxy. Gli airbag in caso di gonfiaggio in seguito a collisione, potrebbero rilasciare schegge di metallo e quindi essere potenzialmente pericolosi. I difettosi airbag della Takata hanno costretto alcune case automobilistiche a richiamare circa 100 milioni di veicoli a livello globale. Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato. È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari o ai Concessionari Toyota  Italia, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione.

Giovanni D’AGATA

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Ruggero Terlizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *