Cinghia di distribuzione, cosa succede se si rompe

 Cinghia di distribuzione, cosa succede se si rompe

La cinghia di distribuzione è una delle componenti del motore e, se si rompe, provoca dei danni irrimediabili al motore stesso.

Cinghia di distribuzione, a cosa serve

È infatti direttamente collegata sia all’albero motore che a quello a camme oltre che alla pompa dell’acqua, all’alternatore e al motorino per la climatizzazione.

Quindi, nel caso di una sua rottura, bisognerà sicuramente far smontare il motore, rifarlo oppure sostituirlo e tutto ciò è molto costoso.

Per questo è bene seguire le indicazioni della casa automobilistica della propria vettura riguardo alla cinghia di distribuzione, leggendo sul libretto di manutenzione.

Altrimenti, si può tenere a mente che una cinghia di distribuzione ha almeno la durata di 100.000 km (ovviamente bisognerà considerare anche gli anni della vettura).

Un consiglio è anche quello di effettuare la manutenzione del motore che può evitare brutti episodi con la cinghia di distribuzione.

Quando ci si accorge di un problema

Ad ogni modo, ci si accorge che c’è un problema alla cinghia di distribuzione quando si sentono dei rumori provenire dal lato destro della vettura (lato passeggero) perché è proprio lì che si trova la cinghia (alla destra del motore).

Sebbene infatti questa componente sia progetta per resistere diversi anni (alle diverse tensioni e temperature), può comunque rompersi se non si effettuano le opportune operazioni di manutenzione (fra l’altro poco costose rispetto all’intera sostituzione del motore).

Potrebbe essere un buon momento per la manutenzione, sottoporre la cinghia di distribuzione a controllo ogni 30.000 km circa (così da prevenire una sua rottura).

Purtroppo, quando iniziano a sentirsi i rumori, è già troppo tardi: possono essere di tipo “ferroso” e provenire dal motore oppure essere simili ad uno stridio (udibile in fase di accelerazione) o ancora, come squittio quando si avvia il motore.

Comunque, è sempre meglio sottoporre a manutenzione il motore ed evitare di arrivare al momento in cui si sentono questi rumori.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *