Salone di Ginevra 2019, smart e la centrale informativa my smart

 Salone di Ginevra 2019, smart e la centrale informativa my smart

Al Salone di Ginevra 2019 smart proporrà la centrale informativa my smart in grado di facilitare la vita a tutti gli automobilisti. I progettisti dello smart lab sono stati in grado non soltanto di realizzare un prodotto al passo con i tempi, ma anche di generare un autentico valore aggiunto, perfezionando a ritmo elevato i “ready to” services. Otto servizi finalizzati a facilitare la vita in città sono raggruppati in un’applicazione mobile. Per la prima volta i servizi mostrano all’utente nel nuovo centro di controllo “my smart” non più soltanto le informazioni sullo stato dell’auto da ferma, ma anche indicazioni e notifiche durante la guida, ad esempio relative alla stazione di servizio più vicina o al livello basso del carburante.

“my smart”, per tenere sempre sott’occhio la smart

“my smart” è la centrale informativa che fornisce al guidatore tutti i dati relativi alla sua auto, sempre e ovunque si trovi. Il cliente può ottenere in tempo reale informazioni come il chilometraggio, lo stato della batteria, il livello di carburante (oppure, nei modelli EQ, il livello di carica della batteria ad alto voltaggio) e l’ubicazione della vettura.

Inoltre “my smart” permette l’accesso remoto, ad esempio per sbloccare e bloccare l’auto senza la chiave. In combinazione con l’app smart EQ control separata, che può essere comandata direttamente dall’applicazione ready to, i modelli smart completamente elettrici possono anche essere precondizionati dal divano, dal momento che l’utente può avviare il riscaldamento o la climatizzazione dell’auto comodamente dallo smartphone.

Sharemate: per trovare altri guidatori della propria smart

Le statistiche dicono che in Germania ogni auto resta parcheggiata e inutilizzata per oltre il 95% del tempo. Con la nuova funzione “Sharemate” la situazione cambierà per chi possiede una smart dotata dell’opzione ready to share e che vorrà mettere a disposizione di altri la sua auto.

L’utente ha infatti la possibilità di cercare altri utilizzatori, ad esempio tra i suoi vicini di casa.

Su “unser-smart.de”, la landing page della campagna completamente rivisitata, si può creare materiale pubblicitario personalizzato, come volantini o post per i social media Facebook, Twitter o WhatsApp. Questa pubblicità personalizzata della propria auto contiene un codice QR e un URL breve che possono essere scansionati dai vicini di casa interessati. In questo modo i futuri “coutilizzatori” dell’auto accedono a un modulo di candidatura per l’utilizzo della smart. Il possessore riceve quindi queste candidature e decide autonomamente se invitare in ready to share il singolo interessato.

A quel punto, attraverso il portale ready to l’app genera un invito per il candidato, che può così registrarsi e successivamente presentare le sue richieste di prenotazione.

«Con “sharemate” mettiamo a disposizione dei clienti uno strumento moderno e di facile utilizzo per ridurre gli inutili tempi di fermo e prestare ad altri la propria auto senza preoccupazioni», spiega Katrin Adt, responsabile di smart. «Così facendo il cliente non solo può abbassare i costi correnti legati all’auto, ma anche dare mobilità urbana ad amici che non possiedono una loro vettura. Sono proprio queste soluzioni moderne e sostenibili che fanno di smart un autentico marchio all’avanguardia.»

L’utilizzo della funzione richiede l’installazione del pacchetto “ready to” e l’attivazione del servizio ready to share a bordo della smart.

ready to share: condividere è facile

smart “ready to share” rende il car sharing privato dal 2016 tanto semplice, sicuro e pratico quanto l’utilizzo di car2go. In pochi secondi gli utenti autorizzati possono aprire con il loro smartphone la smart di amici. smart “ready to share” si basa infatti sugli smartphone e utilizza la funzione “Keyless Entry” della vettura. Tre fattori rendono unico il servizio smart “ready to share”: la sicurezza di una soluzione messa a punto dal costruttore, il controllo completo da parte del proprietario della vettura, che gestisce e decide personalmente sulle fasi del processo, e la gestione facile e conveniente.

La funzione di pagamento per ready to share aiuta i possessori di una smart a ripartire anche i costi legati alla condivisione della loro auto. Il titolare della smart può invitare amici e conoscenti in due gruppi di utenti: nel gruppo “Viaggio gratis” l’utente utilizza la smart gratuitamente, mentre nel gruppo “Condividi le spese di viaggio” il possessore può fissare un prezzo individuale al minuto. Per facilitare le operazioni di pagamento i relativi dati vengono inseriti in modo sicuro.

La funzione di pagamento è inizialmente disponibile in Germania, mentre il servizio ready to share è offerto in Germania, Francia, Spagna e Italia.

ready to fuel: fare rifornimento in modo vantaggioso e dove si vuole

Dov’è la stazione di servizio più vicina? E quanto costa lì la benzina al litro? C’è un’offerta più vantaggiosa nelle vicinanze? A queste domande risponde il nuovo servizio ready to fuel, integrato nell’app ready to. Il servizio è attualmente disponibile in Germania.

ready to pack: caricare il bagagliaio è un gioco da ragazzi

Da due anni l’app “pactris” aiuta i guidatori smart a caricare il bagagliaio: questa applicazione racchiude in sé un algoritmo sofisticato che già durante gli acquisti è in grado di dire all’utente se e come gli oggetti acquistati potranno essere riposti nel bagagliaio della sua smart. Integrata in ready to pack, l’applicazione permette all’utente di scansionare il codice a barre posto sugli articoli del mobilificio, ad esempio, e l’app indica come vanno riposti i pacchi a bordo della smart.

In alternativa l’utente può scegliere da una banca dati in continua espansione, nella quale sono presenti gli oggetti più comuni. In questo modo si può capire, ad esempio, se nella fortwo o nella forfour possono entrare ancora la cassa delle bottiglie d’acqua o lo scatolone per traslochi. Inoltre, la funzione di Realtà Aumentata permette di effettuare la scansione di un oggetto direttamente con la telecamera dello smartphone.

ready to drop: far consegnare i pacchi direttamente nel bagagliaio

Il bagagliaio dell’auto diventa un casella di posta personale. Con ready to drop gli acquisti online vengono consegnati comodamente nella smart, in qualsiasi posto si trovi. Il corriere DHL può aprire una sola volta il bagagliaio attraverso l’app Delivery e il TAN, depositando così il pacco direttamente nel bagagliaio, in modo sicuro, rapido e comodo.

Attualmente la consegna dei pacchi nel bagagliaio attraverso la funzione smart “ready to drop” è offerta a Stoccarda, Colonia, Bonn e Berlino. Seguiranno altre città.

ready to park: parcheggiare più facilmente con l’app

Questo servizio offre la ricerca online dei parcheggi. Con ready to park basta dare uno sguardo allo smartphone per vedere in tempo reale i parcheggi disponibili nell’area selezionata e in parte prenotarli direttamente, per l’utilizzo immediato o con un anticipo di 30 giorni massimi.

ready to spot: tornare alla propria smart

La funzione smart “ready to spot” non mostra soltanto l’ubicazione della smart parcheggiata, ma anche il tragitto migliore per raggiungerla. Con l’app “moovel” (sarà “REACH NOW”) integrata si possono inoltre paragonare diversi mezzi di trasporto, come il trasporto pubblico urbano o il car sharing, e prenotarli direttamente. All’occorrenza l’app ready to spot permette anche di accendere brevemente i fari nella posizione di parcheggio per facilitare all’utente l’individuazione della sua auto.

theft recovery: il sistema digitale di allerta in caso di furto

Con theft recovery l’utente viene informato via smartphone non appena la sua auto si allontana dall’area da lui stabilita, la “geofence”. In caso di furto l’utente riceve un allarme automatico e istruzioni dettagliate per attivare la modalità Recovery. L’app guida attraverso l’intero processo, fino alla denuncia del furto alla polizia, con tutti i dati richiesti.

smart “ready to”: panoramica di servizi innovativi per la mobilità urbana

Da sei anni smart sta arricchendo la sua offerta per la mobilità con servizi utili agli utenti, rafforzando il suo ruolo pionieristico anche in questo settore. smart “ready to” è sinonimo di servizi innovativi che facilitano la vita nelle metropoli. Per lo sviluppo e l’implementazione rapidi dei progetti creativi riguardanti la mobilità urbana, nel 2016 smart ha fondato lo smart lab, ossia il “think tank” del marchio.

Nello smart lab vengono sviluppati altri servizi innovativi che attraverso aggiornamenti “over the air” vengono progressivamente resi accessibili ai guidatori delle smart dotate del pacchetto “ready to”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *