Beta lancia sul mercato la nuova RR Racing My 2020

 Beta lancia sul mercato la nuova RR Racing My 2020

Arriva la versione pronto gara della nuova generazione Enduro Beta svelata a Luglio che, come di consueto, presenta tutti quegli accorgimenti necessari a trasformarla in una vera moto pronto gara, adatta quindi ad ogni situazione che può presentarsi nel corso di una competizione.

Gli ingegneri Beta si sono pertanto concentrati sullo sviluppo di un setting di alto livello e sull’utilizzo di tutti quei dettagli, estetici e funzionali, che consentono di ottenere una riduzione del peso e una maggiore praticità durante le varie situazioni di gara.

La nuova RR Racing My 2020 dispone infatti di tutte quelle caratteristiche che hanno permesso a Steve Holcombe e Brad Freeman di primeggiare nel panorama mondiale dell’enduro nel corso degli ultimi anni, conquistando titoli a ripetizione.

La famiglia Racing si compone di ben 7 modelli: 125, 250, 300 cc 2T e 350, 390, 430, 480 cc 4T.
Le caratteristiche che differenziano la gamma RR Racing My 2020 dalle rispettive versioni standard sono:

Ciclistica

  • Forcella Kayaba AOS a cartuccia chiusa ø 48 mm: la nuova forcella a molla KYB, caratterizzata da un design a cartuccia chiusa, è ben nota nel mondo enduro essendo da anni leader nel settore. La stretta collaborazione tra Beta e Kayaba ha portato alla creazione di un prodotto ad hoc, contraddistinto dal nuovo disegno dei piedini e dalle tarature espressamente dedicate ai modelli RR. La presenza inoltre delle parti interne anodizzate riduce al minimo l’attrito di scorrimento, mentre le consuete regolazioni della compressione e del ritorno consentono di trovare sempre il setting ottimale. La forcella Kayaba garantisce quindi un ottimo funzionamento in tutte le condizioni di utilizzo, massima affidabilità e grande facilità di messa a punto, il tutto unito ad una importante riduzione di peso (0,5 kg più leggera rispetto al My 2019).
  • Ammortizzatore ZF da ø 46 mm con nuova taratura: il setting ulteriormente affinato consente di sfruttare al massimo le caratteristiche del nuovo telaio.
  • Piastre sterzo anodizzate nere.

Premix

Rispondendo alle richieste dei piloti, sempre più esigenti in termini di leggerezza, il reparto R&D Beta ha deciso di rinunciare anche quest’anno all’utilizzo del miscelatore automatico, per ridurre al minimo il peso della moto. Le RR Racing 2T My 2020 necessitano quindi del pre-mix olio/benzina, caratteristica che contribuisce ad accentuare l’indole racing di questa versione.

Componentistica speciale

  • Perno ruota anteriore ad estrazione rapida: fondamentale per risparmiare secondi preziosi in gara, in quanto velocizza le operazioni di riparazione dello pneumatico.
  • Paramani Vertigo: la struttura solida, unita al design accattivante e alla grafica “In Mould”, rendono questo accessorio quanto mai indispensabile nella guida offroad.
  • Pneumatici Metzeler Six Days: una garanzia nel fuoristrada. Non a caso sono i più utilizzati nelle competizioni Enduro di alto livello, nonché pluricampioni del mondo con Steve Holcombe.
  • Pedane poggiapiedi in ergal nere: grazie all’ampia superficie di appoggio ed ai pins in acciaio, garantiscono un grip ottimale in ogni situazione. La struttura robusta, ma al tempo stesso particolarmente leggera, assicura inoltre una lunga durata nel tempo.
  • Corona con anima in alluminio anodizzato e dentatura in acciaio: rappresenta il mix perfetto tra leggerezza e durata.
  • Tendicatena in ergal rossi.
  • Sella racing con taschino portadocumenti.
  • Leva cambio e pedale freno posteriore anodizzati neri.
  • Tappo olio cambio, tappo olio motore e tappo filtro olio in alluminio anodizzato rosso.
  • Grafiche Racing ed adesivi cerchi rossi.
  • Nuovo impianto elettrico: più performante, con capacità di ricarica della batteria incrementata (solo 4T).
  • Nuova espansione scarico: migliora la prestazione su tutto l’arco di utilizzo, in particolare ad alti rpm, dove fornisce un maggiore allungo (solo 125 2T).

Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *