Come risparmiare con la propria automobile

 Come risparmiare con la propria automobile

L’automobile, si sa, è croce e delizia della maggior parte della popolazione adulta. Ritenuta indispensabile dai più, largamente usata dappertutto, essenziale dove i mezzi pubblici non funzionano o funzionano poco e male; l’automobile rappresenta una soluzione a molti, moltissimi problemi, ma anche un grande costo di cui tenere conto. Tra assicurazione, tagliando, bollo di circolazione, manutenzione e rifornimenti, avere la consapevolezza dei vari modi di risparmiare sulla propria automobile, significa avere il controllo del proprio portafoglio nel breve, medio e lungo termine.

Iniziamo subito con una serie di consigli utili per risparmiare con la propria automobile.

Cerca il giusto distributore di carburante

I distributori di carburante rappresentano la chiave per spendere meno per la benzina. Il costo del carburante varia da città a città e da regione a regione, ma anche all’interno della stessa città, soprattutto nelle grandi città, la differenza di costo tra un rifornitore ed un altro può rappresentare una scelta importante. E’ stato calcolato che una persona che in media fa 5 mila kilometri all’anno con la propria automobile può riuscire a risparmiare fino a 600 euro all’anno se sa scegliere con attenzione il proprio distributore di benzina.

Cambia assicurazione

Si, anche se pensi che la tua assicurazione sia economica, ti conviene cambiare assicurazione, questo perché le assicurazioni propongono contratti a prezzi stracciati per i nuovi clienti, quindi diventare nomadi di assicurazioni è diventato di fatto uno sport nazionale, come collezionare le schede telefoniche gratuite qualche anno fa. Conviene, quindi perché non farlo?

Occhio agli pneumatici…

Può sembrare una sciocchezza ma mantenere gli pneumatici con la giusta pressione fa risparmiare veramente tanto carburante ed ovviamente evita, o perlomeno ritarda, l’usura degli pneumatici stessi. L’aria per gonfiare gli pneumatici è gratuita in moltissimi distributori, quindi perchè non approfittarne?

E allo stile di guida

Si perché se sei abituato a guidare con i finestrini abbassati o con l’aria condizionata a palla, facendo brusche frenate e accelerazioni improvvise, sappi che stai sprecando denaro. Spendere meno per la benzina è una priorità, ma è un obiettivo che si raggiunge anche consumando meno benzina, a parità di prestazioni. Facile e gratuito.

Il GPL

L’impianto gpl ha un costo non indifferente me nel medio – lungo termine riesce a far risparmiare veramente tanto denaro. L’impianto GPL può essere installato di serie nelle macchine nuove ma può essere anche essere installato successivamente. Se macini molti chilometri questa può essere la soluzione principe per risparmiare tante risorse.

Le auto elettriche

Nuove o usate, le auto elettriche rappresentano un cambiamento epocale nel mercato delle automobili. Nonostante il loro costo non sia mai bassissimo, tieni sempre conto che le auto elettriche ti possono fare risparmiare (e tanto) in svariati modi:

  1. Il carburante – L’elettricità costa davvero molto meno della benzina o del diesel. Una delle marche di auto elettriche più famose ha dichiarato che per fare un pieno alla propria auto servono da 0 euro a 35 euro! La differenza è data dal rifornitore che scegliamo, ovviamente.
  2. Bollo gratis
  3. RCA molto più bassa
  4. Parcheggi gratis anche nei centri storici – e quindi risparmio di benzina anche per cercare posto –
  5. Meno elementi consumabili e quindi meno costi di manutenzione

I mezzi pubblici

Soluzione ovvia ma spesso sottovalutata. Nelle grandi città è possibile muoversi fino a notte, quasi ovunque, senza pagare bollo, rca, tagliando, rifornimenti, assicurazione, posteggio, manutenzione, etc.. Basta affrontare il costo dell’abbonamento et voilà. Possiamo viaggiare.

Il Car sharing

Se proprio non puoi fare a meno dell’auto, il car sharing sembra essere una soluzione ottima per una fetta crescente della popolazione, specialmente urbana e specialmente nelle grandi città. Con una tessera annuale potrai usare l’auto solo quando ti serve, senza il pensiero (ed il costo) dell’assicurazione, bollo ecc. ecc. Inoltre potrai avere accesso alla ZTL e aree posteggio dedicate. Un ultimo consiglio: occhio alle zone coperte dal servizio! Non tutti i quartieri delle città sono coperti dal servizio.

Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *