Grazie alla Honda Palace Napoli abbiamo provato la CB1000R

Presentata all’ultima edizione dell’EICMA, la Honda CB1000R è nelle vetrine dell’Honda Palace Napoli a far bella mostra di se.

Grazie al delaer ufficiale partenopeo, abbiamo saggiato le sue doti dinamiche e questa moderna cafè racer si è mostrata aggressiva non solo nello stile ma anche nella guida.

Il telaio è un monotrave superiore in acciaio scatolato con piastre laterali in alluminio. La forcella è una moderna e efficace Showa SFF-BP. L’ammortizzatore posteriore è sempre Showa ed è regolabile.

L’impianto frenante ha all’anteriore due dischi da 310 mm e pinze radiali a 4 pistoncini; al posteriore lavora un disco da 256 mm con pinza a 2 pistoncini.

Gli pneumatici hanno le misure di 190/55 ZR17 al posteriore e 120/70 ZR17 all’anteriore.

Il motore è un 4 cilindri (i pistoni sono forgiati) da 998 cc, che sprigiona 145 cv a 10.500 giri e 104 Nm a 8.250 giri. E’ possibile scegliere 4 modalità di guida e si può anche creare una modalità di guida personalizzata.

In sella si capisce subito che è una Honda: manubrio alla giusta distanza, piedi ben piantati a terra e equilibrio generale ottimo.

Il test di questa intrigante moto è stato effettuato nel traffico napoletane e sulle strade statali vesuviane.

Tra le auto la CB1000R si destreggia alla grande anche se occorre saper dosare il gas, poiché al minimo tocco la cavalleria è pronta a scatenarsi. L’elettronica non è mai invasiva e l’intervento avviene sempre con gradualità. Le sospensioni, seppur improntate per una guida allegra, ben sopportano le sollecitazioni di ciò che resta dell’asfalto urbano.

Una volta usciti fuori dalla città, la CB è pronta a divorare le strade e a dispensare emozioni a iosa.

Scende in piega che è un piacere e la tenuta è esemplare. L’uscita dalle curve è entusiasmante mentre la frenata è sempre rassicurante.

Questa Honda oltre a piacere allo sguardo colpisce per come si comporta in movimento: “E’ – spiega Antonio Giordano, manager dell’HPN – una moto a dir poco eccezionale. Coniuga la bellezza alla tecnologia. Presso i nostri store di Via Giotto e Via Nuova Poggioreale è possibile chiederne la prova così come è possibile scoprire le nostre interessanti offerte su tutta la gamma dell’ala dorata”.

Africa Twin Adventure Sports: il test grazie alla HPN

Per festeggiare i suoi 30 anni, la Honda ha regalato all’Africa Twin una nuova veste, che affianca il modello standard, quella della Adventure Sport.

Grazie all’Honda Palace Napoli, abbiamo saggiato quella che in molti definiscono la regina del segmento.

LE NOVITA’

In queste versione spiccano il serbatoio maggiorato a 24 litri, le sospensioni a escursione maggiorata, la presa 12V, la posizione di guida rialzata, le manopole riscaldabili, il parabrezza rialzato il portapacchi in acciaio, il paracoppa maggiorato ed i tubolari antiurto.

IL MOTORE

Il motore si è giovato dei miglioramenti che lo hanno reso più “pronto” ai medi. Il bicilindrico da 998 cc. è potente 95 Cv a 7.500 giri e sprigiona una coppia di 99 Nm a 6.000 giri.

Il modello testato presenta il cambio sequenziale a doppia frizione DCT, che prevede anche la possibilità di cambiare le marce attraverso le palette presenti sul manubrio sinistro. Nelle prime 3 marce il 1000 della Honda spinge davvero forte ed il rumore proveniente dallo scarico è piacevole da ascoltare.

Di notevole aiuto sono i vari ausili e controlli elettronici presenti; elevano di molto la sicurezza complessiva.

LA CICLISTICA ED I FRENI

La forcella rovesciata è completamente regolabile ed ha steli da 45 mm. Il monoammortizzatore è anch’esso pluriregolabile.

L’impianto frenante ha l’attacco radiale delle pinze a4 pistoncini griffate Nissin.

IN SELLA

La nuova Africa Twin si esalta quando ha di fronte l’asfalto delle autostrade; la seduta comoda e la protezione del cupolino, consentono di viaggiare a velocità codice in assoluto relax, con quella padronanza del veicolo che rilassa non poco quando ad attendere il pilota ed il passeggero ci sono centinaia di chilometri da percorrere in poche ore.

Nelle strade extraurbane, tra le curve si comporta in maniera più che egregia, anche se si avverte un pizzico di inerzia nei cambi di direzione repentini.

In città, a dispetto delle dimensioni importanti, si destreggia in maniera più che egregia e la frenata, insieme alla ciclistica, sono a prova di pedoni distratti.

Il giudizio finale sulla Adventure Sport è positivo e l’Africa Twin ancora una volta stupisce per l’equilibrio generale raggiunto.

LA CONVENIENZA DELL’HPN

Chi ha voglia di salire in sella al mito dell’ala dorata per scoprirne i pregi, può recarsi presso la sede di Via Nuova Poggioreale n° 152 della Honda Palace Napoli per effettuare un test ride. Ad attenderlo ci sarà uno staff che da decenni è il punto di riferimento della casa di Tokyo.

Vacanze estive in moto: i consigli di Antonio Giordano

La vacanza estiva in moto è tra le esperienze più belle che un motociclista può vivere. La scoperta di nuovi luoghi e culture diverse, accompagnata da paesaggi incantevoli, si esalta ancor di più se il tutto è vissuto in sella.

 

Prima di partire, però, Antonio Giordano della Honda Palace Napoli consiglia una serie di controlli da effettuare sulla propria moto, affinché la vacanza non si trasformi in calvario: “A prescindere – spiega il manager napoletano – dai chilometri da fare, è il caso di testare lo stato dei componenti. Partiamo dalla trasmissione, se è quella a catena; questa deve essere né troppo tesa né allentata, ma deve avere il giusto gioco. Ideale, poi, sarebbe portarsi uno spray lubrificante per oliare la catena ogni 7/800 km. L’impianto di illuminazione, poi, deve essere integro, dai fari abbaglianti, anabbaglianti alle frecce; occhio alla carica della batteria. Uno sguardo va dato al battistrada degli pneumatici ed alle ruote. Il primo deve essere superiore a 2 mm, mentre le seconde devono essere integre. Fondamentale è la pressione degli pneumatici che varia sensibilmente a seconda del carico della moto. Per quanto riguarda il motore, occorre verificare sia il livello dell’olio sia del refrigerante. Altro aspetto cruciale è quello dei freni; le pastiglie ed i dischi devono essere in buone condizioni. Se l’olio dell’impianto ha più di due anni, va sostituito. Un’analisi va effettuata anche sulla forcella e sulla sospensione posteriore, con particolare riguardo alla presenza di trafilaggi. Se la meta è una città straniera, non dimenticate di portare con voi la carta verde; siete in regola con la revisione biennale? La patente è valida? Ricordatevi, infine, che non solo un buono stato delle componenti della moto è necessario per la riuscita del viaggio. Poter contare su un abbigliamento tecnico completo è imprescindibile. Buone vacanze!

 

All’Honda Palace Napoli il futuro è adesso: X-ADV, il test

 

Quando ho visto dal vivo per la prima volta all’Eicma di Milano l’X-ADV, ho avuto la sensazione di essere di fronte al futuro del motociclismo. Una volta, poi, avuto modo di testarlo, ho capito che quel futuro è oggi.

 

Grazie alla disponibilità dell’Honda Palace Napoli, infatti, ho toccato con mano un modo di guidare che, credo, coinvolgerà sempre di più non solo gli utenti che si rivolgeranno alla casa dell’ala dorata.

 

Partiamo dalle caratteristiche tecniche di questo veicolo concepito e disegnato in Italia. Il motore è un bicilindrico parallelo da 745 cc, Euro 4, potente 55 cv e con una coppia di 68 Nm. La forcella è a steli rovesciati da 41 mm, regolabile nel precarico ed in estensione. Il DCT assicura cambiate veloci ed è in grado di riconoscere le salite e le discese. L’impianto frenante monta all’anteriore pinze a quattro pistoncini che mordono due dischi da 296 mm. La ruota anteriore è da 17’’ mentre quella posteriore è da 15’’; entrambe hanno i cerchi a raggi. La Smart Key consente, oltre ad accendere e spegnere il veicolo, ad aprire il sottosella ed il tappo della benzina, tenendo comodamente la chiave in tasca. Il vano sottosella è in grado di ospitare un casco integrale ed ha la presa da 12V. Il parabrezza è regolabile, mentre a destra dello scudo c’è il freno di stazionamento. In sella l’X-ADV è accogliente sia per il pilota sia per il passeggero; la posizione di guida è comoda e grazie all’ampio manubrio, gli spazi di manovra in città sono facilitati. Il motore ha un bel sound ed il cambio a doppia frizione è semplicemente fantastico: le marce entrano con dolcezza, senza che ci siano ripercussioni sulla stabilità del mezzo. La gestione del cambio consente di scegliere tra quattro mappe: la standard D e le sportive S1, S2 e S3. L’X-ADV è in grado di adattare le cambiate in base allo stile di guida di chi è in sella e grazie ai tasti presenti sul blocchetto di sinistra, è possibile intervenire manualmente; una versatilità straordinaria….Il display, completamente digitale, è ricco di informazioni nonché ben leggibile.

 

Purtroppo le strade napoletane sono, tra buche e dossi, ricche di imperfezioni. Se da un lato ciò mette a dura prova la pazienza e l’incolumità dei motociclisti, dall’altro lato si ha modo di apprezzare la capacità di assorbimento delle stesse da parte delle sospensioni dell’X-ADV. Anche quando si tratta di frenare su fondi viscidi, grazie ad un moderno ABS, la creatura dell’Honda si comporta in maniera egregia. Grazie, poi, ad un buona distribuzione dei pesi, è possibile districarsi tra le colonne d’auto con rapidità. Le insidie cittadine vengono vinte alla grande. Nell’extraurbano e nei tratti autostradali, l’X-ADV è in grado, grazie ad un inserimento di curva fulmineo ed una stabilità degna di una supersportiva, di essere un piacevole compagno di viaggio. Laddove, però, l’X-ADV sorprende piacevolmente è nell’utilizzo turistico. La buona capacità di carico, grazie al bauletto, e la protettività del parabrezza consentono lunghe percorrenze quotidiane, anche con il passeggero.

 

Che sia un tratto cittadino o quello di un viaggio lungo la dorsale appenninica, l’Honda X-ADV soddisferà alla grande le esigenze di chi sceglie la sua linea originale. Esigenze che potranno essere compiaciute grazie anche ai servizi ed alle offerte dell’Honda Palace Napoli di Via Nuova Poggioreale n° 152, dove è possibile chiedere un test ride del veicolo.

Successo di passione e pubblico alla seconda edizione dell’Agnano Biker Fest

Bis di passione e successo per la seconda edizione dell’Agnano Biker Fest. Ottima la partecipazione di pubblico, con molti che hanno preferito al mare la possibilità di vivere un evento unico.

Un’affermazione che pone ulteriori basi per il prosieguo della festa: “E’ stata – dice Maurizio Dotoli, uno degli organizzatori – una bella giornata! L’affluenza è stata buona, particolarmente dopo le 13. Gli spettacoli organizzati hanno catturato l’attenzione di tutti. In particolare le ballerine della pole dance e del sexy bike wash hanno registrato il pieno di preferenze. Daniele Decibel Bellini, poi, ha unito la passione per le due ruote con quella per il calcio. Protagonisti assoluti, infine, sono stati i test ride. Noi siamo stati presenti con i marchi Moto Guzzi, Norton, Askoll e Mv Agusta, ma ci sono stati anche la Honda grazie all’Honda Palace Napoli, la CRN, la Suzuki, la Kawasaki, la Mash, la Triumph, la Fantic Motor, la Verve Moto e l’universo biker grazie allo 081 Garage. Il bilancio, quindi, è più che positivo. Un successo frutto anche dell’impegno dell’infaticabile Antonella Rea della You Biker. Lei è stata la prima a credere nella sinergia tra gli addetti ai lavori per creare eventi il cui scopo è la coniugazione del verbo moto in tutte le declinazioni”.

Successo per l’Honda Live Tour a Napoli

L’Honda Live Tour si conferma a Napoli un appuntamento imperdibile per gli appassionati di moto.

 

Anche quest’anno, infatti, grazie soprattutto all’impegno del delaer ufficiale Honda Palace Napoli, Largo Sermoneta è stato il punto di ritrovo per scoprire le ultime novità dell’ala dorata: “E’ stato – spiega Ciro Giordano, uomo Honda a Napoliun grande live tour. Si è registrato un grandissimo interesse verso l’X-Adv così come per l’Africa Twin. Va detto, comunque, che in generale tutti i modelli del 2017 hanno destato l’attenzione di chi ha raccolto il nostro appello. I veicoli della casa di Tokyo si caratterizzano per l’elevato contenuto tecnologico abbinato ad estetiche innovative e accattivanti, in grado di soddisfare le diverse esigenze che il mercato richiede. Siamo orgogliosi di rappresentare un marchio così importante e all’avanguardia nella nostra città. Come strutture abbiamo due nuovi punti, quello in Via Giotto e quello in Via Nuova Poggioreale, per offrire in maniera capillare la massima professionalità sia nella vendita sia nell’assistenza”.

L’Honda Live Tour arriva a Napoli

L’Honda Live Tour raggiunge la città di Napoli e tra il 12 ed il 14 maggio sarà possibile testare su strada le principali novità del 2017.

 

Grazie alla sinergia con la concessionaria ufficiale Honda Palace Napoli, poi, nel villaggio che sarà allestito a Largo Sermoneta i partecipanti avranno modo di vivere un’esperienza unica: “Provare per credere – sottolinea Antonio Giordano, giovane manager della HPNè lo slogan di questa che è diventata una vera e propria manifestazione itinerante e che vede la città di Napoli come tappa irrinunciabile e fondamentale. E’ il modo migliore per rendersi conto del funzionamento e delle sensazioni che trasmette una moto dell’ala dorata. A tal fine sarà possibile provare i veicoli dell’ala dorata, compreso l’innovativo X-ADV, il crossover che ha rivoluzionato il modo di intendere una due ruote; una sintesi tra scooter e moto che esalta il piacere della guida. Per provare in prima persona una Honda per le strade di Napoli, occorrerà presentarsi con il casco, l’abbigliamento adeguato e la patente in corso di validità”.

 

All’evento saranno presenti anche le telecamere de Il Tabloid Tv.

Sabato 6 maggio porte aperte all’Honda Palace Napoli

Sabato 6 maggio porte aperte all’Honda Palace Napoli. Dalle ore 10:00 alle ore 18:00 sarà possibile non solo ammirare dal vivo la nuova gamma della casa giapponese, ma anche poter testare su strada le ultime novità.

 

Una giornata che permetterà di scoprire se nuovi amori a due ruote potranno nascere: “Come– dice Ciro Giordano, master chief di HPNstore ufficiale cercheremo di interpretare al meglio le esigenze passionali e di mobilità di chi si rivolgerà a noi. Questa giornata consentirà di capire meglio le caratteristiche delle moto Honda. Sono sicuro che tra i diversi modelli in gamma, ci sarà quello che più risponde alle proprie necessità. Posso già dire che l’X-ADV sarà quello che più solleticherà le curiosità e le attenzioni degli appassionati. Da quando è stato presentato all’Eicma, giorno dopo giorno è salita la voglia di vederlo dal vivo. Una volta, poi, esposto è stato un moltiplicarsi quotidiano di persone che hanno chiesto notizie sui suoi dati tecnici. Sabato sarà, finalmente, possibile scoprire le sue qualità in sella, tra le strade di Napoli. Vi aspettiamo!”.