Suzuki GSX-R1000R Ryuyo, carena in carbonio e componenti racing

Carena Completa in Carbonio Extreme Components

La carenatura in carbonio realizzata da Extreme Components è di eccezionale qualità e presenta una impeccabile finitura lucida. Tutti gli elementi hanno accoppiamenti perfetti e nella zona del motore sono presenti rinforzi interni in kevlar multistrato per un’adeguata protezione in caso di caduta. Gli stessi rinforzi possono essere fissati direttamente alle viti dei carter senza bisogno di ricorrere al silicone. Per semplificare le operazioni in pista è stato lasciato tutto lo spazio necessario per poter intervenire sulla moto agevolmente. Il vantaggio principale rispetto alla carena di serie o alle carene racing in vetroresina sta nella raffinatezza di un prodotto esclusivo, che permette, inoltre, di abbassare drasticamente il peso della moto.

Cover e Condotti dell’Airbox in Carbonio Extreme Components

Anche per la cover dell’airbox ed i relativi condotti, Suzuki si è affidata ad Extreme Components. Il carbonio utilizzato è lo stesso di altissima qualità usato per la carena: è resistente ed elastico e ha una finitura lucida impeccabile.

Plexiglass HP Extreme Components

I plexi di Extreme Components sono costruiti con uno speciale materiale plastico incolore che ha una perfetta trasparenza e un’elasticità da riferimento. La certificazione DOT garantisce la qualità e la sicurezza del prodotto. La versione HP – High Protection – è frutto degli studi eseguiti in galleria del vento e protegge il pilota dalla pressione dell’aria, assicurando allo stesso tempo un’eccellente penetrazione aerodinamica.

Protezioni Carter Motore Extreme Components

A difesa del motore della Suzuki RYUYO la moto monta protezioni in Ergal 7075 T6 ossidate dure interamente ricavate dal pieno tramite lavorazione 3D con bulloneria in acciaio e sede della testa annegata nelle apposite lamature. Lo spessore maggiorato nei punti di contatto con il suolo garantisce il massimo della resistenza, dimostrata da innumerevoli crash test eseguiti dalla ditta italiana. Lo slider di rinforzo nell’alternatore scarica progressivamente l’energia d’impatto attraverso un apposito cordolo di materiale riportato, garantendo una perfetta protezione del carter motore.