L’11 novembre i “Saluti invernali” dello Z Club Campania

Tornano i “Saluti invernali” dello Z Club Campania.

Anche quest’anno la tradizione del vulcanico club partenopeo verrà rispettata: “I saluti – spiega Giuseppe Arena, uno dei fondatori – non potevano assolutamente mancare e non potevamo evitare di farci conoscere, positivamente, da tutta la città. Le tradizioni da noi vanno rispettate e così l’appuntamento è per domenica 11 novembre alle ore 10:00 a Piazza Trieste e Trento. Da lì, alle ore 11:00 partiremo per sfilare per le strade della città e raggiungere il piazzale dello store You Biker, che si trova ad Agnano, alla Via Scarfoglio. Saremo scortati dalle staffette della Polizia Municipale. Ad attendere i partecipanti ci saranno i famosi spritz di Apperò ed i buoni cuoppi di frittura della pizzeria Costa. Inoltre presso la You Biker sarà possibile acquistare le ultime novità dei marchi Dainese, Arai, Agv e Scorpion. A rendere ancora più elettrizzante l’ambiente ci saranno due auto tuning che pomperanno musica durante tutta la durata dell’evento. Tengo a sottolineare che la manifestazione è un evento sulla sicurezza stradale e pertanto sarà tassativo il rispetto delle regole del codice della strada e del buon senso. Durante la giornata sarà possibile effettuare il tesseramento al club, ordinare le nuove maglie ed i nuovi gadget. Ringraziamo il sindaco Luigi De Magistris e l’assessore giovani ed alle politiche giovanili Alessandra Clemente per aver concesso i permessi necessari ad eventi come quello di domenica”.

Arienzo racconta lo Z Club Campania ed il prossimo MotoExperience

Dopo alcuni incontri avvenuti per caso, spesso, nascono le più grandi storie d’amore. A questa regola non sono sfuggiti lo Z Club Campania e Renato Arienzo.

 

Quest’ultimo, dopo aver acquistato una moto, è stato invitato da un amico a conoscere i ragazzi dello Z Club Campania: “Quando – racconta Arienzo – ho avuto modo di conoscere la realtà dello Z Club Campania, mi sono subito sentito catapultato nel loro mondo. Così è bastato poco che entrassi a far parte dello staff. Concetti come l’unione, la passione e quello della famiglia, sono alla base delle nostre attività. Attraverso la passione, poi, cerchiamo di divulgare il culto del motociclismo, per renderlo più o meno accessibile a tutti e far capire che le moto non sono dei mezzi necessariamente pericolosi se usati con cautela. Per divertirsi non bisogna andare necessariamente forte o avere per forza un gran manico. Una manciata di amici ed anche a 10 Km/h orari ci divertiamo. Sul il motociclismo in Campania, in particolare a Napoli, posso dire che si tratta di un qualcosa di esistente, ma viene poco considerato. Per il popolo e per le istituzioni, avere una moto o un semplice scooter, è la stessa cosa. Non che si voglia sminuire chi possiede uno scooter, ma le moto sono altro, sono un sport oltre che una passione. Quello che posso dire alle istituzioni è di rendere le strade più accessibili e sicure. Occorre fare molto per la sicurezza anche sulla Tangenziale e sulle strade statali. Nel 2018 trovo vergognoso sentire che ci sono tanti motociclisti che subiscono la presenza dei guardrail, quando quest’ultimo esiste per proteggere e non per danneggiare”.

 

Tra i prossimi appuntamenti che vedrà coinvolto il club napoletano, c’è quello di domenica 13 maggio, il MotoExperience: “Faremo – spiega Renato – un raduno di quelli grossi, dove è prevista la partecipazione di oltre 400 moto. Ci incontreremo alle 10 del mattino presso il parcheggio dell’ippodromo di Agnano per poi recarci in parata fino alla Mostra d’Oltremare, location dell’evento. Avremo anche un nostro stand”.

La carovana guzzista del “Raduno della Solidarietà” passa alla DotoliM2

Mario Arosio, presidente del Moto Guzzi World Club, in occasione del raduno di “Raduno della solidarietà” di Rieti, è partito, tre giorni fa, in sella ad una moto e a bordo di una nave, da Genova per raggiungere la Sicilia e cercare di unire, così, l’Italia guzzista.

Attraverso un giro per le concessionarie della casa di Mandello del Lario di tutto lo stivale, infatti, ha raccolto i vari guzzisti che hanno deciso di condividere anche la vera finalità dell’iniziativa di Arosio, ossia una raccolta di fondi da dedicare alle zone terremotate del cratere di Amatrice.

Abbiamo incontrato la tribù guzzista presso la concessionaria Moto Guzzi di Napoli, la DotoliM2: “E’ un’idea – dice Maurizio Dotolistupenda che sposa appieno l’anima guzzista. Anche noi abbiamo dato un contributo e abbiamo firmato la grossa bandiera italiana che Arosio consegnerà agli organizzatori del raduno, che ha le firme di tutti i guzzisti che hanno risposto al suo appello”.

Intervista a Valentina De Pascale dello Z Club Campania

Valentina De Pascale è una delle socie più attive dello Z Club Campania. Da sempre appassionata di moto, racconta la sua esperienza nell’associazione napoletana ed invita gli appassionati a partecipare il 13 maggio al MotorExperience: “Una domenica mattina – dice – ho conosciuto, grazie alla presentazione di un amico, Giuseppe Arena, presidente dello Z Club Campania. Appena tornata a casa ho chiesto l’iscrizione al gruppo Facebook e da quel momento è cambiata la mia vita, perchè ho avuto modo di conoscere un mondo stupendo, poter vedere posti bellissimi e stringere tante amicizie. Dopo due anni mi hanno chiesto di entrare nello staff…per me è stato un onore enorme in quanto avevo modo di offrire un contributo attivo ad un club a cui devo tanto. La nostra idea di motociclismo è di totale aggregazione ed inclusione. Da noi non esistono differenze di età, di cilindrata o tipologia di moto; tutti sono bene accetti. Vogliamo creare un gruppo che possa essere un punto di riferimento per tutti i motociclisti campani. Domenica 13 Maggio saremo presenti al MotorExperience, manifestazione sui motori che si terrà alla Mostra D’oltremare. Entreremo con tutti i membri del club all’interno della fiera, per posizionarci tra gli stand, in modo tale da rendere le nostre moto parte della fiera stessa. Inoltre avremo anche uno stand all’interno di uno dei padiglioni presso il quale sarà possibile avere informazioni sul nostro club ed avere la possibilità di iscriversi ufficialmente”.

Al WDW2018 le riding experience firmate Ducati e Scrambler

Continuano i preparativi per il World Ducati Week, il grande raduno internazionale Ducati che, dal 20 al 22 luglio, chiamerà a raccolta al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” appassionati motociclisti provenienti da ogni parte del mondo. Il WDW è un’occasione unica per vivere il mondo Ducati a 360° dove, oltre alle tantissime attività in programma, non possono mancare le riding experience della Casa di Borgo Panigale.
 
La Ducati Riding Academy e gli Scrambler® Days of Joy saranno infatti presenti con delle “pillole” dei corsi Enduro, Safety e Flat Trak School. La possibilità di partecipare a questi specifici corsi di guida è riservata ai possessori di Pass 3 Days, che potranno prenotare un turno per ogni experience, fino a un massimo di tre.
L’Enduro Academy è il corso della Ducati Riding Academy dedicato all’off-road, progettato per poter affrontare le strade meno convenzionali in maniera sicura; la Safety Academy è invece pensata per coloro che vogliono acquisire le conoscenze e la preparazione pratica necessarie alla tecnica di guida sicura su strada. La Scrambler® Flat Trak School è l’esperienza perfetta per imparare a derapare su ovali sterrati in tutta sicurezza in sella a Scrambler® Sixty2 modificati appositamente per l’occasione.
 
Infine, durante i tre giorni del WDW2018 sarà possibile effettuare i test ride della gamma Ducati e Scrambler®. Tante le moto che sarà possibile provare, comprese i nuovi Monster 821, Multistrada 1260 e Scrambler® 1100. Le prove su strada sono organizzate su percorsi circostanti il Circuito di Misano.
 
Per ulteriori informazioni e per rimanere costantemente aggiornati con tutte le novità, è disponibile gratuitamente sugli store la nuova App ufficiale del World Ducati Week 2018. Durante l’evento la WDW App permetterà di seguire il programma in tempo reale e di partecipare ad attività esclusive.

Motor Experience Napoli: l’invito dello Z Club Campania

Dall’11 al 13 maggio a Napoli si terrà la seconda edizione del Motor Experience, evento dedicato agli amanti dei motori in tutte le sue forme. Esposizione di auto e moto, con super car e moto sportive, vintage, artigianali ed elettriche.

 

Domenica 13 lo Z Club Campania sarà presente; nato nel 2014 da un’idea di Giuseppe Arena e Francesco Capriolo è diventato oggi il “gruppo” di centauri più vivace e numeroso della città del Vesuvio.

 

Sempre attento alle tematiche legate alla sicurezza stradale, lo Z Club Campania ha deciso di sfilare per le vie principali della città per raggiungere, poi, la Mostra d’Oltremare, sede della kermesse: “Apprezziamo – spiega Arenalo sforzo degli organizzatori di esaltare la passione attraverso una tre giorni di full immersion nel mondo dei motori. Stunt-show, test drive, taxi drifting, simulatori professionali, meeting, kart, la presenza di piloti, coinvolgeranno il pubblico. Insomma sarà un evento multiforme e dinamico, dedicato al nostro ambiente. Come associazione teniamo a lanciare un messaggio positivo del motociclismo; non l’idea di motociclisti stupidi e rozzi bensì quella di donne e uomini che, accomunati da un grande amore per le moto, vivono con intelligenza questo sentimento. Abbiamo, così, deciso di organizzare una sfilata che dal Largo Sermoneta, attraverso le stupende strade di Napoli, giungesse alla mostra. L’appuntamento è alle ore 10:00 di domenica 13 maggio, con la partenza prevista alle ore 10:40. Ci sarà, per curare così la sicurezza dei partecipanti, l’ausilio della Polizia Municipale. Presso il nostro staff è possibile acquistare il braccialetto di ingresso alla manifestazione, ad un prezzo molto conveniente. Saremo, poi, presenti all’interno della mostra con un nostro stand, per far conoscere le nostre idee e programmi. Tengo a sottolineare che tutte le nostre uscite non hanno alcun scopo di lucro ed a muoverci c’è solo la passione. Vi aspettiamo allegri e numerosi!”.