I Cavalieri Guzzisti di Malta ed il gruppo Moto Guzzi “Quelli del California” Una passione per la vita

Com’è noto, la marca italiana di motociclette Moto Guzzi, attualmente parte del gruppo Piaggio, dal 1921 realizza moto amatissime da un ampio pubblico internazionale.

Com’è noto, la marca italiana di motociclette Moto Guzzi, attualmente parte del gruppo Piaggio, dal 1921 realizza moto amatissime da un ampio pubblico internazionale.

Si può dire che per il guzzista medio la propria moto non è solo un veicolo di serie da usare per lavoro o per svago, ma una vera e propria creatura meccanica, dotata di personalità e carattere specifico. Se a questo si aggiunge il senso di avventura, di libertà, di amore per la vita che si può sperimentare percorrendo le lunghe panoramiche di mare o di montagna, si può capire come un motociclista viva totalmente la propria passione.

Il desiderio di condividere i piaceri di trasferte emozionanti da terminare magari a tavola davanti alle spettacolari pietanza nostrane, induce poi i Guzzisti ad una intensa vita di Club. Ce ne sono sparsi ovunque, nel nostro paese ed in tutto il mondo,  coordinati dal Moto Guzzi World Club (MCWC), che coordina i meeting cui tutti gli appassionati possono partecipare.

Proprio in seno ad uno di questi club, il Moto Guzzi Malta Club, si pensò di proporre la fondazione di un ordine cavalleresco specificamente dedito ad attività di beneficenza e solidarietà, che fosse regolarmente riconosciuto dalle autorità maltesi.

Così il 27 aprile 2013 nacque l’Ordine del Cavalieri Guzzisti di Malta (Order of the Kavallier Guzzist) sotto il patrocinio del sindaco della “Città Vittoriosa” (Il-Birgu), dove vengono tenuti i registri di tutti gli altri ordini cavallereschi maltesi.

A tale Ordine possono iscriversi tutti i possessori di Moto Guzzi che abbiano condotta integerrima e che si impegnino a dedicare parte delle proprie risorse in attività di beneficenza.

Va detto che fra i guzzisti il desiderio di sostenere i meno fortunati alberga da sempre. Quando si ama la vita, la bellezza di una corsa nel vento e della fratellanza fra motociclisti, non si può non essere sensibili ai temi sociali. Tant’è che, ad esempio, anche lo scorso anno il MGWC ha partecipato ad una importante iniziativa a favore dei terremotati di Amatrice, consegnando al Sindaco della città tutto il ricavato delle donazioni dei propri soci.

Ebbene, nel 2019 i Cavalieri Guzzisti di Malta hanno pensato di avviare una raccolta fondi in favore della Fondazione Ospedale Santobono Pausillipon, il più grande ospedale pediatrico del mezzogiorno d’Italia, per cercare di realizzare uno dei progetti attualmente in itinere.

I Cavalieri hanno poi chiesto il sostegno del gruppo Moto Guzzi “Quelli del California” (storico gruppo di appassionati possessori di modelli Moto Guzzi “California”, appunto) capitanato dal suo presidente Giovanni Alizieri, per diffondere il più possibile l’iniziativa sul territorio.

Il termine ultimo per le donazioni coincide con il Meeting Internazionale Area Mediterranea che si svolgerà nei giorni 31 maggio, 1 e 2 giugno a Palermo. In quella occasione i presenti potranno individuare il progetto da finanziare, mentre il ricavato della raccolta sarà consegnato ai responsabili della Fondazione con successiva iniziativa pubblica a Napoli.

 

Chi vorrà effettuare donazioni potrà farlo tramite bonifico bancario:

Titolare del conto : Moto Guzzi Malta Club Acc Kavallier Guzzist

Iban MT18VALL22013000000040023802711

Banca – Bank of Valletta Plc

BIC – VALLMTMT

 

La donazione è ovviamente libera. Nella causale del bonifico sarà indispensabile specificare il proprio nome e cognome oltre alla dizione”Per il Santobono Pausillipon”.

Se possessori di una qualunque MotoGuzzi, versando la quota di almeno €30,00 si potrà anche chiedere l’ammissione all’Ordine dei Cavalieri Guzzisti.

 

Partecipando al Meeting Area Mediterranea di Palermo, le eventuali donazioni potranno essere effettuate anche direttamente in contanti, e si potrà partecipare alla prevista assemblea per l’individuazione del progetto da realizzare.

Per qualsiasi altra informazione si può scrivere all’indirizzo email:

cavalieriguzzistipersantobono@gmail.com






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *