La storia della Royal Enfield incontra la passione della DotoliM2

Grazie ad un aperitivo, ad Agnano si sono incontrati secoli di storia e passione motociclistica. Da un lato la famiglia Dotoli che da tre generazioni a Napoli è sinonimo di motori e dall’altro la Royal Enfield, un marchio che non ha bisogno di presentazioni.

Un aperitivo che ha visto presentare agli appassionati la gamma della casa fondata nel 1893, in particolare le bicilindriche Interceptor e Continental: “La Royal Enfield – racconta il padrone di casa Maurizio Dotolioltre ad essere una gloriosa casa, è un’azienda che negli ultimi anni vive una fase di modernizzazione e forte rilancio. Accanto, infatti, alla classica Bullet, dapprima l’Himalayan poi le nuove bicilindriche, hanno ampliato e reso ancora più appetibile le moto in catalogo. La sorpresa di quest’anno è senza dubbio la Himalayan, una tuttofare che fa della robustezza, della facilità e dell’affidabilità le sue migliori armi”.

Il 2019 sarà all’insegna del bicilindrico parallelo da 650 cc.: “Senza dubbio – spiega Dotolicon questi due modelli la Royal Enfield ha voluto fare un ulteriore passo in avanti per offrire dei prodotti maturi anche per i mercati più esigenti come quello italiano. In esse il vintage si fonde con il moderno che realmente serve per regalare emozioni sia alla vista sia quando si è in sella. Da poco la DotoliM2 è diventata dealer ufficiale e presso la nostra sede di Agnano, alla Via Pisciarelli n° 69, è possibile ammirare dal vivo e chiedere di effettuare un test ride”.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *