Mitsubishi Outlander PHEV 2019, sintesi perfetta dell'elettrico Mitsubishi

Mitsubishi Outlander PHEV 2019, sintesi perfetta dell’elettrico Mitsubishi

Il nuovo Mitsubishi Outlander PHEV 2019, che approda oggi sul mercato italiano, è il risultato di una lunga storia, costellata di successi

La storia di Mitsubishi Motors Corporation (MMC), nella mobilità elettrica, celebra oggi un nuovo traguardo di un percorso che vede la Casa Automobilistica impegnata dal 1966, anno di inizio delle ricerche sui veicoli elettrici (EV) e che da allora hanno vissuto un lavoro costante del reparto R&D nello specifico segmento. Il nuovo Mitsubishi Outlander PHEV 2019, che approda oggi sul mercato italiano, è il risultato di una lunga storia, costellata di successi, dell’elettrico Mitsubishi ed è al contempo il precursore di una gamma ben più ampia che unisce l’architettura dei SUV al sistema di propulsione degli EV – 100% elettrico nella versione ibrida elettrica plug-in messa a punto dalla Casa.

Mitsubishi Outlander 2019, emissioni zero nell’uso quotidiano

Outlander PHEV, senza rinunciare all’indole da SUV, gode infatti di tutti i vantaggi dell’asset di un EV: fluidità, efficienza, varie opzioni di ricarica di serie (in viaggio, rigenerazione, Charge Mode, ricarica plug-in standard, ricarica plug-in rapida), emissioni zero nell’uso quotidiano in quasi tutti i tragitti (e comunque limitate sulle lunghe distanze), senza contare la piena compatibilità con gli eco-sistemi elettrici intelligenti del futuro, a partire della smart grid V2G/V2H. Outlander PHEV è inoltre già “WLTP Approved” e grazie ai suoi soli 46 g/km di CO2 si pone ai vertici della categoria e come uno dei pochi player al di sotto della soglia dei 50 g/km di CO2

Presentato nel 2012 nella sua prima release al Salone dell’Auto di Parigi, Outlander PHEV nasce come modello precursore: si tratta del primo SUV, con quattro ruote motrici, disegnato sull’architettura di una vettura elettrica. In questi anni, questa proposta di Mitsubishi – che unisce stile, prestazioni, dinamicità e rispetto per l’ambiente – si è costantemente evoluta affermandosi sul mercato europeo e diventando l’ibrido plug-in più venduto, raccogliendo apprezzamenti crescenti anche in quei mercati con forti player locali.