Renault-Nissan-Mitsubishi: vendite record con 5,4 milioni di veicoli


Renault-Nissan-Mitsubishi, la più grande alleanza automobilistica del mondo, ha annunciato oggi che le vendite presso le aziende sono aumentate del 5,1% fino a raggiungere il nuovo record di 5.538.530 veicoli nei sei mesi fino al 30 giugno.
 
Le tre aziende dell’Alleanza hanno registrato un aumento della domanda nei segmenti di prodotto che comprendono crossover, veicoli sportivi, pick-up e modelli elettrici e ibridi-elettrici a zero emissioni.
 
Tra i marchi principali, Renault ha registrato un aumento delle vendite di Clio, Captur e Scenic; Dacia ha ottenuto un record di vendite a metà anno; Nissan ha assistito a una maggiore domanda dei modelli Note, Serena, X-Trail e Qashqai; e i volumi di Mitsubishi Motors sono incrementati grazie alle vendite dei nuovi Eclipse Cross e XPANDER.
 
Sia Renault che Nissan hanno segnalato una forte domanda nel segmento dei veicoli elettrici. Renault si è assicurata il 21,9% della quota di mercato europea dei veicoli elettrici con ZOE e Kangoo Z.E., che detiene anche il 38% della quota di mercato dei veicoli elettrici LCV. Per quanto riguarda Nissan, la domanda per la nuova LEAF ha contribuito alle vendite di oltre 47.000 veicoli elettrici nel primo semestre, facendola diventare il veicolo elettrico più venduto in Europa nella prima metà di quest’anno con oltre 18.000 registrazioni. Mitsubishi Motors è rimasta leader di mercato nel segmento SUV PHEV con ordini continuativi per il suo Outlander ibrido-elettrico.
 
Carlos Ghosn, presidente e amministratore delegato di Renault-Nissan-Mitsubishi, ha dichiarato: “Le nostre aziende continuano a incrementare le vendite in più mercati, riflettendo le offerte competitive e attraenti dei nostri marchi. Queste incredibili prestazioni di vendita nella prima metà del 2018 dimostrano che siamo in linea con le previsioni fissate nel piano a medio termine per il 2022 dell’Alleanza”.
 
In base al piano a medio termine della durata di sei anni, Renault-Nissan-Mitsubishi prevede vendite combinate di oltre 14 milioni di unità all’anno entro la fine del 2022, oltre il 30% in più rispetto ai 10,6 milioni di unità vendute dalle aziende dell’Alleanza nel 2017. Il piano prevede anche un approfondimento della convergenza tra le aziende, compreso l’uso di piattaforme e propulsioni comuni, condividendo l’innovazione nell’elettrificazione, nella connettività e nelle tecnologie di guida autonoma.
 
I veicoli venduti dalle aziende dell’Alleanza rappresentavano circa una vettura su nove vendute in tutto il mondo nella prima metà dell’anno. Tra i diversi marchi:
 
Il Gruppo Renault ha venduto 2,1 milioni di veicoli nella prima metà del 2018, stabilendo il record di vendite semestrali per i marchi Renault e Dacia. In Europa, Renault è rimasto il secondo marchio più venduto, con Captur numero uno nel suo segmento.
 
Nissan Motor Co. Ltd. ha venduto 2,8 milioni di veicoli con i marchi Nissan, INFINITI e Datsun in tutto il mondo. In Cina, la società ha raggiunto una crescita delle vendite del 10,8%.
 
Mitsubishi Motors ha venduto 616.648 veicoli in tutto il mondo, in quanto la società ha lanciato la sua nuova Eclipse Cross in oltre 60 paesi. Inoltre, ad aprile sono iniziate le esportazioni di XPANDER dall’Indonesia alle Filippine. I risultati sono stati guidati anche dalla Tailandia, con una forte domanda di pick-up, e dalla Cina con il SUV Outlander.
 
 
 
I primi 10 mercati dell’Alleanza
 
 
 
1 Cina
 
2 Stati Uniti
 
3 Francia
 
4 Giappone
 
5 Russia
 
6 Germania
 
7 Messico
 
8 Italia
 
9 Brasile
 
10 Spagna
 
I primi 10 mercati del Gruppo Renault
 
 
 
1 Francia
 
2 Russia
 
3 Germania
 
4 Italia
 
5 Cina
 
6 Spagna
 
7 Brasile
 
8 Argentina
 
9 Turchia
 
10 Iran
 
I primi 10 mercati di Nissan
 
 
 
1 Stati Uniti
 
2 Cina
 
3 Giappone
 
4 Messico
 
5 Canada
 
6 Regno Unito
 
7 Russia
 
8 Brasile
 
9 Spagna
 
10 Francia
 
I primi 10 mercati di Mitsubishi Motors
 
 
 
1 Indonesia
 
2 Cina
 
3 Stati Uniti
 
4 Giappone
 
5 Australia
 
6 Thailandia
 
7 Filippine
 
8 Germania
 
9 Russia
 
10 Regno Unito






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*