Nuovo Piaggio MP3, motore 350: poco ingombro e ottime prestazioni

Nuovo Piaggio MP3, motore 350: poco ingombro e ottime prestazioni

Debutta sul nuovo Piaggio MP3 il monocilindrico 350 a 4 tempi, 4 valvole, iniezione elettronica e raffreddato a liquido, stato dell’arte della tecnologia del Gruppo Piaggio nei motori per maxiscooter, già apprezzato su Piaggio Beverly 350

Debutta sul nuovo Piaggio MP3 il monocilindrico 350 a 4 tempi, 4 valvole, iniezione elettronica e raffreddato a liquido, stato dell’arte della tecnologia del Gruppo Piaggio nei motori per maxiscooter, già apprezzato su Piaggio Beverly 350 e ritenuto tra i migliori motori del segmento mai costruiti, perché offre prestazioni paragonabili a quelle di un 400 cc, con ingombri e peso contenuti in linea con quelli di un 300.

Nuovo Piaggio MP3 350 CC, prestazione e dinamismo

Il gruppo termico è stato studiato per ottimizzare al massimo la fluidodinamica, con l’adozione di
soluzioni che consentono di incrementare le prestazioni riducendo al tempo stesso i consumi e le
emissioni inquinanti. I valori di corsa e alesaggio (69 mm x 78 mm) sono stati scelti per garantire un
miglior rendimento ai regimi intermedi e ai carichi parziali e una maggiore elasticità di
funzionamento. Il sistema di lubrificazione a carter secco con valvola a lamelle consente di ridurre
sia le perdite di potenza per sbattimento, sia il volume della coppa dell’olio e gli ingombri del
motore.

Una particolare attenzione è stata posta alla riduzione degli attriti interni: i bilancieri di
distribuzione sono a rullo, a tutto vantaggio della silenziosità e dell’efficienza meccanica.

Il monocilindrico 350 di Piaggio è il primo motore da scooter ad adottare una frizione automatica
multidisco in bagno d’olio
 di derivazione motociclistica, che assicura un rendimento migliore e
costante nel tempo, anche in condizioni di elevato stress termico, annullando i possibili sussulti
delle comuni trasmissioni in partenza da fermo e assicurando al una straordinaria esperienza di
guida. Tali soluzioni tecniche, insieme alla trasmissione automatica CVT (Continuously Variable
Transmission) sviluppata ad hoc, hanno permesso un risparmio in termini di peso di circa 10 kg
rispetto a un 400. Le prestazioni espresse all’albero sono molto elevate: la potenza massima è di
oltre 30 CV.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *