La special su base Moto Guzzi di Maurizio Dotoli


L’amore per la Moto Guzzi ha spinto Maurizio Dotoli a creare una special da utilizzare comodamente tutti i giorni per le strade di Napoli ed al tempo stesso ammirarla quando è ferma nel box.

Ha acquistato, così, da un appassionato militare americano una G5 idroconvert che già aveva subito un primo processo di customizzazione: “Quando – spiega Dotoli l’ho presa, era già parzialmente trasformata in quanto presentava una coppia dell’olio modificata per consentire l’installazione del filtro olio a cartuccia ed esterno, il tenditore della catena di distribuzione modificato e nuovi carburatori con pompetta di ripresa. Ho indirizzato l’evoluzione sull’intento di creare una moto che riprendesse il look della V7 abbinato ad una meccanica poderosa e ad una ciclistica adeguata. Così ho installato il serbatoio, la sella ed i parafanghi della V7, mentre l’impianto frenante si basa su due dischi con pinze Brembo serie oro. Il volano è stato alleggerito mentre, ispirandomi alla MGX 21, ho fatto verniciare di rosso le due teste. L’insieme può apparire rustico, con segni che testimoniano la storia della moto; ciò è voluto proprio per sottolineare le 3 vite di questa moto, un vero e non finto vissuto”.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*