Honda Civic Type R stabilisce un nuovo record sul giro nel circuito GP di Magny-Cours

Honda Civic Type R stabilisce un nuovo record sul giro nel circuito GP di Magny-Cours

Il pilota del WTCR, Esteban Guerrieri, realizza un giro record al volante della versione di serie dotata di pneumatici da strada con la Honda Civic Type R. Questo record rafforza ulteriormente la posizione di Civic Type R

Il pilota del WTCR, Esteban Guerrieri, realizza un giro record al volante della versione di serie dotata di pneumatici da strada con la Honda Civic Type R. Questo record rafforza ulteriormente la posizione di Civic Type R quale modello di riferimento nella categoria.
Dopo il debutto al Salone di Ginevra di Honda Civic Type R Challenge 2018, la versione di serie a trazione anteriore di questa berlina ad alte prestazioni ha stabilito un nuovo record sul giro di 2 min. e 1,51 secondi a Magny-Cours, il circuito che ospita il GP di Francia. Al volante di Type R, c’era il pilota del WTCR Esteban Guerrieri, attualmente impegnato nell’edizione 2018 della Coppa del Mondo Turismo FIA su una Honda Civic TCR con la scuderia Münnich Motorsport.

Honda Civic Type R è record a Magny Cours

Magny-Cours è un circuito di 4,4 km con un mix di tornanti lenti e di chicane e rettilinei dove le vetture possono sfrecciare alla massima velocità. Il motore ottimizzato TURBO VTEC da 2.0 litri di Civic Type R eroga 320 CV di potenza e 400 Nm di coppia, e le sue prestazioni hanno aiutato Guerrieri a sfruttare al meglio le caratteristiche della pista. Il pacchetto aerodinamico della vettura era perfetto per il circuito francese. Nella modalità +R di Civic Type R, il sistema di sospensioni adattative produce una marcia più stabile, oltre ad una maggiore agilità per prestazioni di alto livello.

In riferimento al giro record, Esteban Guerrieri ha commentato: “L’aspetto migliore di Type R è il senso di fiducia nella guida. È molto reattiva e offre un buon feedback. C’è chi definisce Type R la berlina sportiva per eccellenza e, oggi, abbiamo dimostrato che è così: l’auto continua a spingere oltre il limite del possibile con la trazione anteriore”.

Per quanto riguarda la flessibilità di Type R, su strada e su pista, Guerrieri ha aggiunto: “Il bello è stato poter attivare la modalità +R in pista e quella Comfort per tornare a casa”.

Pronti a battere il record sui leggendari circuiti

Il tempo di riferimento rappresenta il primo successo di Type R Challenge 2018, che vedrà un team di fuoriclasse Honda impegnato nel tentativo di abbattere il record al volante della versione di serie di Honda Civic Type R su una serie di leggendari circuiti europei.

Nel 2016, una sfida simile ha visto Honda stabilire record sul giro nei circuiti di Estoril, Hungaroring, Silverstone e Spa-Francorchamps con la Civic Type R di precedente generazione. Per il 2018, oltre al record a Magny-Cours, l’ambizione Honda è quella di superare i tempi stabiliti su quei quattro circuiti.

Type R Challenge 2018: i piloti

La rosa di piloti a cui è affidato il tentativo di battere il record al volante di Type R Challenge
2018 sugli altri circuiti comprende l’ex-campione del mondo di Formula 1 e attuale pilota
dell’NSX Super GT Jenson Button (Regno Unito), il pilota di WTCR Tiago Monteiro (Portogallo),
l’asso di NSX Super GT Bertrand Baguette (Belgio) e la leggenda del BTCC Matt Neal (Regno
Unito).

Il nuovo tempo di riferimento per il circuito di Magny-Cours è il secondo record sul giro
conquistato dalla nuova Honda Civic Type R. Nell’Aprile 2017, una versione di serie è diventata la
berlina a trazione anteriore più veloce mai vista al Nürburgring Nordschleife, con un tempo sul
giro di 7 minuti e 43,8 secondi.

La nuova Civic Type R fa parte del nuovo programma di sviluppo della Civic di decima
generazione – il più grande nella storia di Honda – ed è stata progettata per offrire una guida
entusiasmante, su strada e su pista. E’ dotata di una scocca leggera e resistente, baricentro
basso e un sistema di sospensioni anteriori con doppio tirante, che riduce la coppia sterzante e potenzia la stabilità in curva.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *